Postato in data 5 luglio 2019 Da In Sport

PALERMO CALCIO LA FINE DI UN SOGNO DI MEZZA ESTATE

La tragica telenovela del Palermo calcio sembra non aver mai fine, anche se la sua fine, come un giallo che si rispetti, appare segnata. L’intreccio sempre più inestricabile tra il vecchio patron Zamparini e la “nuova” amministrazione getta un’ombra nell’ombra, un’ombra foriera di sventura, in cui i colpevoli riescono probabilmente a farla franca mentre la vittima “il calcio Palermo” rimane invischiato in continui rimpalli di responsabilità, di bilanci in bilico tra il penale e il civile, tra bancarotta e la truffa (improbabile) per la mancata iscrizione al prossimo campionato di serie B.

Una storia torbida fin dall’inizio con i mancati play off, penalizzazione e retrocessione in serie C, ripescaggio nella serie cadetta, anche se, a detta della società, da affrontare con una squadra ridimensionata qualitativamente. Ora infine, dopo cambiamenti al vertice societario e il susseguirsi di voci a dir poco meschine di presunte truffe e mancate garanzie economiche, il Covisoc nega al Palermo l’iscrizione al prossimo campionato di serie B.

Tutto finito, macche’! La dirigenza rosanero sembra pronta ad un nuovo ricorso. La “nuova” società ancora non è pronta a concludere il mandato assegnatole, e scrivere la parola fine sul calcio professionistico a Palermo.

Paolo Caruso (Palermo)

Download PDF scarica PDF

Etichette:

Relativo a

Articolo correlato