Mostre <- Categoria

L’artista pozzallese Claudio D’Angelo è stato accolto dal famoso critico d’arte e noto personaggio televisivo Philippe Daverio lo scorso 17 maggio 2018 presso la Pinacoteca di Brera di Milano. Philippe Daverio ha avuto modo di osservare e apprezzare alcune delle opere artistiche del pittore pozzallese. L’artista D’Angelo ha infine omaggiato Daverio con una sua opera (in foto) molto gradita dal noto critico d’arte. Nel prossimo futuro Claudio D’Angelo ha in programma una mostra milanese cui saranno esposi i dipinti maggiori degli ultimi anni della sua produzione artistica. Lara Dimartino scaricaLeggi tutto

Postato in data aprile 10, 2018Da RedazioneIn CULTURA, Mostre

CULTURA, TALENTI E APPLAUSI DA ATTENZIONARE DI PIÙ

Sollecitata dalla pubblicità che sui media rimbalza spesso e dal piacere di andare a vedere recitare alcuni miei alunni impegnati in prima fila nelle rappresentazioni che la Compagnia Go.Do.T. mette in scena, sono andata giorni fa a vedere “La favola del figlio cambiato”, tratto dal romanzo di Pirandello con innesto di una scena iniziale ed una finale tratte da “I giganti della montagna”, dello stesso autore. Sono rimasta così colpita dalla bravura di recitazione degli attori, dalla sapienza della sceneggiatura, dalla ricchezza e creatività dei costumi che non potevo nonLeggi tutto

Postato in data marzo 22, 2018Da RedazioneIn Mostre

GIORNATE FAI DI PRIMAVERA A MODICA. QUATTRO I SITI APERTI

L’INIZIATIVA PRESENTATA STAMANI ALLA STAMPA. APPUNTAMENTI IL 23/24/25 MARZO Anche Modica, come nel resto del territorio provinciale e nazionale, sarà ricco teatro delle giornate FAI (Fondo Ambiente Italiano) primavera nei giorni 23/24/25 marzo prossimi. Il programma è stato illustrato questa mattina a Palazzo San Domenico in conferenza stampa alla presenza del sindaco, Ignazio Abbate, e del delegato FAI di Modica, avv. Peppe Polara. Saranno quest’anno (da sedici anni il FAI di primavera promuove gli eventi in città) quattro i siti da visitare. Venerdì 23,sabato 24 e domenica 25 marzo sarannoLeggi tutto
uomo con pistola

Postato in data dicembre 28, 2017Da RedazioneIn Mostre

QUANDO UN UOMO CON LA PISTOLA, INCONTRA UN UOMO CON LA BIRO…

l’uomo con la pistola è un uomo morto! Sono ventuno parole. In ventuno parole Roberto Benigni ha rivelato il più primitivo e raffinato strumento di potere del mondo, un’immensa, inimmaginabile, oceanica energia potenziale, che potrebbe perfino diventare risorsa. E tutto questo concentrato in una parola, sette grammi, quindici centimetri… è la biro! A vederla, la biro, si può giustamente affermare con rigore logico che si tratta di un oggetto di plastica. Ma se la si guarda, allora cambia tutto. Proprio come quelle anime indomabili che in una notte silenziosa, allaLeggi tutto

Postato in data dicembre 23, 2017Da RedazioneIn Mostre

NELLA ART GALLERY DI MILANO SI AFFERMA IL FOTOGRAFO VINCENZO MAIO

Art Gallery di Milano con la presenza del Prof. Francesco Alberoni   Nella prestigiosa Milano Art Gallery, situata nel cuore del capoluogo lombardo e diretta dal noto manager Salvo Nugnes, dal 26 novembre al 14 dicembre 2017 il fotografo-giornalista di Benevento Vincenzo Maio ( nella foto con il prof. Francesco Alberoni ) ha partecipato ad una collettiva insieme a pittori, scultori e grafici provenienti da tutt’ Italia: Elena Borboni, Enrico Carazzato, Sergio Ceccarini, Claudia Ciappino, Stefania Corvino, Loretta Della Bartola, Francesca Falli, Alba Gonzales, Maria Franca Grisolia, Alfredo Imperato, PaoloLeggi tutto
Alle 11 venerdì 22 dicembre al Castello di Donnafugata verrà inaugurata la mostra denominata “Belle Èpoque: mito e moda della gioia di vivere”. In esposizione alcuni abiti antichi della collezione Gabriele Arezzo di Trifiletti acquisiti al patrimonio del Comune, tra cui quello di Franca Florio, del musicista Pietro Floridia e dell’enfant prodige Willy Ferrero, che all’età di sei anni fu uno dei più acclamati direttori d’orchestra del mondo di quel periodo storico. “Mantenendo il filo conduttore delle altre mostre che hanno visto la presenza di numerosi visitatori -afferma il curatoreLeggi tutto
  Palazzo Zacco di via S. Vito, sede della Civica Raccolta “Carmelo Cappello”, ospiterà la rassegna “Ritratto siciliano” – Bruno Caruso nelle collezioni iblee. L’esposizione, promossa dall’Associazione culturare Aura Phoenix con  il patrocinio del Comune,  verrà inaugurata  sabato 14 ottobre 2017, alle ore 18,  è organizzata per celebrare i novant’anni dell’artista Bruno Caruso  proponendo i lavori che abbracciano oltre sessant’anni di carriera ( il quadro più antico data 1953 ),  concessi gentilmente in prestito da collezionisti iblei. “I visitatori – dichiara il curatore della mostra Andra Guastella – potranno inoltreLeggi tutto
museo costume

Postato in data maggio 10, 2017Da LopinioneIn Mostre

MUSEO DEL COSTUME AL CASTELLO DI DONNAFUGATA

Procedono speditamente al Castello di Donnafugata i lavori che consentiranno la prossima apertura del Museo del Costume La prossima estate promette una serie di novità nel settore turistico di Ragusa.  Il sindaco Federico Piccitto, accompagnato dal tecnico comunale geom. Gino Iacono, ha effettuato ieri mattina un  sopralluogo al Castello di Donnafugata per verificare l’andamento dei lavori di completamento della nuova struttura museale in cui saranno esposti i pezzi pregiati, costituiti da abiti antichi ed accessori di moda, appartenuti a Gabriele Arezzo di Trifiletti. Il 90% degli interventi previsti in progetto Leggi tutto
pizzi e merletti

Postato in data agosto 27, 2016Da LopinioneIn Mostre

TRA PIZZI E MERLETTI

Tra pizzi e merletti, storie di vita privata al Castello di Donnafugata “…le mie stanze mi parvero un giardino improvvisamente fiorito sotto la bacchetta di una fata. (Cecilia) andava, veniva, sorrideva, mi interrogava, mi faceva delle proposte per disporre meglio certi mobili… C’era dappertutto un nuovo colorito vivace, chiassoso che mi abbagliava: c’era un profumo soavissimo che deliziava le narici e penetrava fino all’anima, c’era una musica paradisiaca, come di un’orchestra invisibile, destata dal voluttuoso fruscio della sua veste di seta: mi pareva strano, quasi impossibile che tutte queste coseLeggi tutto
uomo con pistola
l’uomo con la pistola è un uomo morto! Sono ventuno parole. In ventuno parole Roberto Benigni ha rivelato il più primitivo e raffinato strumento di potere del mondo, un’immensa, inimmaginabile, oceanica energia potenziale, che potrebbe perfino diventare risorsa. E tutto questo concentrato in una parola, sette grammi, quindici centimetri… è la biro! A vederla, la biro, si può giustamente affermare con rigore logico che si tratta di un oggetto di plastica. Ma se la si guarda, allora cambia tutto. Proprio come quelle anime indomabili che in una notte silenziosa, allaLeggi tutto