Fatti <- Categoria

Su suggerimento di Vito Riggio, consulente del Presidente della Regione Siciliana Musumeci, la Sac di Catania, attraverso la controllata Intersac,  acquisirà in tempi brevi e dopo opportuni adattamenti l’ Aereoporto di Comiso nella misura del  65% delle quote della Soaco, Società di gestione  dell’areoporto di Comiso,  mentre il 35% rimarrà al comune casmeneo. L’ipotesi di allargare e integrare i due aeroporti trova il consenso delle provincie della Sicilia Orientale soprattutto per lo sviluppo del commercio e del turismo, a cui si aggiunge la sicurezza dei voli in caso di calamitàLeggi tutto
Sebastiano Cappuccio, siracusano, 59 anni, è il nuovo Segretario generale della USR Cisl Sicilia. Succede a Mimmo Milazzo, da poco eletto vicepresidente nazionale dell’Inas, il patronato della Cisl, ed è stato eletto dai 180 componenti del consiglio generale che rappresenta i quasi 300 mila lavoratori iscritti in Sicilia. L’elezione è avvenuta alla presenza del segretario generale nazionale Cisl, Annamaria Furlan. Sebastiano Cappuccio, già segretario nazionale della SLP, la federazione che mette insieme i lavoratori delle poste, da circa un anno e mezzo era entrato a far parte della segreteria regionale.Leggi tutto
Su proposta del segretario generale della CGIL di Ragusa, Peppe Scifo, ai sensi dell’art. 17 dello Statuto, è stato deliberato il conferimento delle deleghe per ogni componente della Segreteria, così come di seguito elencato; Giuseppe Scifo, Segretario Generale : Mercato del Lavoro, Industria e infrastrutture, Agricoltura, Turismo, Immigrazione, Reti Sociali, Contrattazione sociale territoriale, Associazioni collegate; Graziella Perticone, Segretaria Confederale: Politiche educative e della formazione, Politiche di Genere, Politiche dell’Infanzia, Organizzazioni studentesche e politiche giovanili, Città; Aldo Mattisi, Segretario Confederale: Organizzazione, Bilancio e Amministrazione, Personale, Pubblico Impiego, Sanità; Salvatore Tavolino, SegretarioLeggi tutto
ESPOSTA UN’ARTICOLATA BASE RIVENDICATIVA. SI SPERA NELL’AVVIO DI UNA NUOVA STAGIONE DI CONFRONTO La tutela dei diritti dei lavoratori per la FP-CGIL può e deve coincidere con il miglioramento dei servizi sanitari offerti all’utenza, perseguendo quel benessere organizzativo che considera tutti gli operatori come risorsa di primaria importanza da rispettare e valorizzare per onorare al meglio la mission aziendale. Stabilizzazioni, assunzioni a tempo indeterminato, ricerca di professionisti di chiara fama, per rilanciare tutti quegli ambiti che necessitano di tale attenzione nei vari distretti provinciali, forse trascurati dalle gestioni precedenti. EscludendoLeggi tutto
L’iniziativa della CGIL Sicilia in c.da Targia presenti delegazioni di tutta l’isola Una folta delegazione della CGIL di Ragusa ha partecipato stamani all’iniziativa posta in essere dalla CGIL Sicilia in contrada Targia alle porte di Siracusa dove a un miglio dalla costa è ormeggiata la Sea Watch, con il suo carico di vite umane alle quali viene impedito di toccare terra. L’iniziativa è perché nel nostro paese non si perda il senso dell’umanità e prevalgano solidarietà e accoglienza, così come è stato per la nave Diciotti. La delegazione di RagusaLeggi tutto
Indirizzare i flussi turistici della vicina Isola dei Cavalieri, meta nelle diverse stagioni dell’anno di migliaia di visitatori provenienti prevalentemente dall’Unione Europea e dai Paesi dell’Est, verso il nostro territorio attraverso un’attenta politica di promozione turistica con pacchetti che prevedano il soggiorno nelle nostre strutture ricettive ed escursioni alla scoperta dei monumenti, del paesaggio e delle zone archeologiche. E’ questo l’obiettivo che il Comune di Ragusa intende raggiungere, coinvolgendo nell’operazione di promozione culturale e turistica anche i territori di Modica e Scicli. Per lavorare in questa direzione l’assessore al turismoLeggi tutto

Postato in data gennaio 12, 2019Da RedazioneIn Fatti

IL SISTEMA DELLE CELLULE, DA 30 ANNI PRESENTI A RAGUSA

È il 1988, siamo a Rimini. Padre Salvatore Tumino sta partecipando ad un grande raduno del Rinnovamento e sente parlare don Pigi Perini: parla di un nuovo sistema di preghiera e di evangelizzazione definito ‘Cellule’. Ne resta fulminato. Si informa su don Pigi e da lì a poco va a trovarlo a Milano, presso la basilica di sant’Eustorgio, là dove don Pigi opera e dove ha dato vita ad un gruppo di Cellule. Don Salvatore è un tipo tutto fuoco, che non tergiversa, sia per proprio temperamento sia perché –Leggi tutto
Punto di riferimento regionale per la medicina trasfusionale e la compensazione regionale; cultura della qualità diffusa in tutto il sistema comprese le Unità di Raccolta periferiche; eccellente competenza dell’equipe dedicata alla gestione del sistema”.   Ragusa, 4 gennaio 2019 – Si completa, con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana del Rinnovo dell’autorizzazione e dell’accreditamento del Servizio Trasfusionale e delle sue articolazioni organizzative di Modica e di Vittoria, un percorso che è iniziato nel2014 con il primo accreditamento, proseguito con il rinnovo conseguito nel 2016. Assieme al Servizio di Immunoematologia e MedicinaLeggi tutto

Postato in data dicembre 24, 2018Da RedazioneIn Fatti

LE FIAMME GIALLE ALL’AVIS DI RAGUSA PER DONARE

Ancora una volta la Guardia di Finanza di Ragusa rinnova il proprio impegno umano e sociale con la nostra l’Avis Comunale. Il reciproco rapporto di stima e di fiducia instauratosi da alcuni decenni premia la forza e l’immagine di una istituzione come la Guardia di Finanza, intimamente connessa con il territorio in cui opera, e l’Avis come Associazione credibile, seria e solidale. Il 21 dicembre è stata la giornata del Corpo delle fiamme gialle che si è presentata con gruppo di uomini in divisa, guidata dal nuovo Colonnello Comandante ProvincialeLeggi tutto

Postato in data dicembre 18, 2018Da RedazioneIn Fatti

L’EUROPA DEI POPOLI, UNA OCCASIONE MANCATA. di Paolo Caruso

Sebbene sia trascorso abbastanza tempo dalla sua istituzione comunitaria, l’ Europa dei popoli sembra ancora lontana anni luce. Poco è stato fatto per una costruzione di un Europa di stampo federalista che si occupi e legiferi in maniera unitaria dei cittadini europei, con regole e comportamenti sovrapponibili in qualsiasi paese U.E. Purtroppo la finanza, le banche, le lobby, hanno rappresentato e rappresentano il punto di massima fusione di questa Europa, che piu’ che madre rappresenta per i suoi figli solo e soltanto una matrigna. Al contrario di quanto accaduto perLeggi tutto