Legalità-2 <- Categoria

Postato in data febbraio 12, 2020Da RedazioneIn Legalità-2

FAI CISL IN PREFETTURA PER CONSORZIO DI BONIFICA

“Non ci fermiamo certo qui. Dopo l’incontro in Prefettura investiremo della vicenda anche l’assessore alle Politiche Agricole. Quanto accade al Consorzio di Bonifica 8 è inaccettabile e rischia di ricadere anche sugli stessi utenti.” Questo il commento, all’uscita del Palazzo di Governo di Ragusa, da parte della delegazione della FAI Cisl territoriale. Insieme al segretario generale Ragusa Siracusa, Sergio Cutrale, è arrivato da Palermo anche il segretario generale regionale, Pierluigi Manca. Insieme a loro Cettina Raniolo, segretaria territoriale, e un gruppo di lavoratori. “Abbiamo manifestato al Prefetto il disagio deiLeggi tutto
“Le scriventi OO.SS si vedono costrette a dover ritornare a rappresentare, relativamente all’O.P Rizza Rosso di Chiaramonte Gulfi, questioni di carattere generale che si muovono intorno alla mancata retribuzione di tutti i lavoratori della struttura che si protrae orami da circa 69 mesi! Fin dall’inizio, la vertenza fu subito caratterizzata dalla drammatica situazione finanziaria dell’Ente, che nonostante il cospicuo patrimonio immobiliare, era comunque penalizzato altresì dalla mancata erogazione dei contributi Regionali: fattore, questo, che contribuiva all’impossibilità di procedere al pagamento delle ordinarie retribuzioni, in quanto le spese superavano gli incassiLeggi tutto
“Ma da Palermo hanno risposto di non avere ricevuto comunicazioni da palazzo Iacono” “Lo abbiamo detto e scritto tante volte: ogni cosa che riguarda la città di Vittoria o nasce male oppure subisce trasformazioni anomale che ne depotenziano il risultato”. E’ la sottolineatura che arriva dalla Cna comunale ipparina con specifico riferimento alla vicenda delle Zone economiche speciali (Zes) che non poteva non entrare in questo percorso. “Come Cna – scrivono il presidente Rocco Candiano e il responsabile organizzativo Giorgio Stracquadanio – dopo avere evidenziato che l’apposita commissione dell’assessorato regionaleLeggi tutto
Primo incontro tecnico/operativo per le attività del garante dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Approfondite le analisi, e tanti i progetti. “Sono particolarmente soddisfatta delle attività del Garante, la dott.ssa Sandra Rizza Turtulici”. Dichiarazioni del Sindaco, Maria Rita Schembari. Si è svolta la prima riunione tecnico/operativa per dare l’avvio alle attività del garante dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. L’incontro si è svolto presso la sede del Garante, sita in via degli studi 9. “Sono particolarmente soddisfatta – ha dichiarato il Sindaco di Comiso – per le attività che saranno avviate dallaLeggi tutto

Postato in data gennaio 13, 2020Da RedazioneIn Legalità-2

PROBLEMATICHE PERSONALE UFFICIO TRIBUTI DI RAGUSA

Apprendiamo dagli organi di stampa su un episodio definito dall’Amministrazione del Comune di Ragusa estremamente grave, accaduto presso gli uffici della direzione Tributi del comune di Ragusa. Sembrerebbe in estrema sintesi che alcuni lavoratori avrebbero concesso ad un soggetto politico supporto tecnico e informativo fuori dall’orario d’ufficio, evitandogli una lunga attesa agli sportelli. Mettiamo subito in chiaro che non è intenzione degli scriventi entrare nel merito specifico di tale problematica né tanto meno assumere, a prescindere, difesa incondizionata nei confronti del o dei dipendenti che avessero mantenuto un simile comportamentoLeggi tutto
La Commissione straordinaria, sin dal suo insediamento presso il Comune di Vittoria, ha riservato particolare attenzione nei confronti del Mercato Ortofrutticolo – principale realtà economica di tutto il comprensorio vittoriese e considerato uno tra i mercati più importanti a livello nazionale per la qualità e quantità dei prodotti, per la portata delle transazioni commerciali oltreché per il consistente indotto che lo alimenta. A tal fine, tra le prime iniziative che la Commissione ha avvertito il dovere di assumere nell’esercizio del proprio mandato è stata, pertanto, quella concernente la pubblicazione diLeggi tutto
IL SINDACO: ” INVITO I PROPRIETARI DEI SUOLI A NEGARE L’INGRESSO”. “Con la decisione del TAR di respingere la nostra istanza cautelare sul ricorso contro il decreto n° 304 del 5 luglio u.s. dell’Assessorato Regionale al territorio Ambiente che ha concesso l’opportunità di poter effettuare indagini geo fisiche alla società Maurel Et Prom Italia Srl nell’area del Fiume Tellaro e di Cava Prainito nelle zone di pertinenza del Comune di Modica, invito i proprietari dei fondi in questione a negare l’accesso ai terreni che saranno oggetto di indagini. La nostraLeggi tutto
Ancora bufale sulla scuola: un’amministrazione incompetente e disonesta vende fumo e incanta serpenti. Bisognerebbe spiegare al sindaco che ogni tavolo tecnico di concertazione può esprimere solo proposte e che il piano di dimensionamento è di competenza dell’Ufficio Scolastico Regionale che valuta le proposte degli enti locali e soprattutto osserva la loro conformità alle regole. Ma quando si parla di regole e ruoli il super-sindaco tenta raggiri sotterfugi: a lui tutto deve essere concesso. La proposta avanzata dall’Amministrazione non è conforme neanche allo stesso Decreto Assessoriale (D.A. 4774 del 18 SettembreLeggi tutto
Il concetto di eguaglianza, equità, e giustizia, ha perso nel corso degli anni il valore che più gli compete in seno alle società civili del terzo millennio. In particolare l’influenza ottocentesca di tali valori ha trovato riscontro nel pensiero filosofico che ha caratterizzato buona parte dello stesso novecento. Alla fine del secolo scorso si è assistito però ad un rapido insorgere del pensiero neo liberista che ha portato ad una sorta di decadentismo e ad un sostanziale offuscamento di tali valori, fondamenta indiscussi del nostro vivere civile e democratico. QuasiLeggi tutto
Come ci si aspettava, conoscendo uomini e cose, i furbetti che percepiscono il reddito di cittadinanza non dovuto, progressivamente vengono scoperti grazie a un attento controllo da parte della guardia di finanza e delle forze dell’ordine. Così si assiste quasi settimanalmente a nuovi casi di “sicilioti” dediti a percepire un reddito non dovuto in quanto lavoratori in nero o senza i requisiti previsti dalla legge. Inoltre vengono allo scoperto realtà lavorative fuori da ogni regola legislativa con aziende che approfittando della fame di lavoro sfruttano questi lavoratori fantasma con pagheLeggi tutto