Soldi <- Categoria

“Diversi colleghi hanno già maturato l’idea di gettare la spugna” Le proposte dell’associazione di categoria per cercare di salvare il salvabile          Caro bollette, riunione congiunta dei due comitati esecutivi dei Panificatori e dolciari e della Ristorazione della Cna territoriale di Ragusa. Dal confronto, a cui ha partecipato il presidente della Cna territoriale di Ragusa, Giuseppe Santocono, è emersa una situazione semplicemente drammatica. “Le fatture dell’energia elettrica del mese di luglio ricevute dai colleghi – sottolinea il presidente dei panificatori della Cna territoriale di Ragusa, Vincenzo AstaLeggi tutto
Una “serrata” per chiedere misure straordinarie per fronteggiare il caro  bollette. Lo chiede Confimprese iblea chiamando a raccolta il mondo delle imprese, il tessuto produttivo e le altre associazioni di categoria. I costi delle bollette sono decuplicati per tutti ma in particolare la situazione è grave per i ristoranti che hanno celle frigorifere in funzione giorno e notte, senza la possibilità di spegnerli, e fanno ampio uso del forno. I rincari sono arrivati a toccare punte del 122% per l’elettricità e del 154 per cento per il gas.  Uno scenarioLeggi tutto
La Cna di Vittoria attiva una mail a cui potere inviare le bollette più salate   La mancata sensibilità e la poca conoscenza del mondo produttivo locale, da parte di chi ha responsabilità politiche, rischiano di mandare in default il nostro sistema economico, in particolare quello dell’area ipparina. Le microimprese sono già ora, e lo saranno ancora di più tra qualche settimana, sfibrate dall’aumento dei costi energetici. Un’impresa del comparto logistico, un settore strategico per la filiera dell’agroalimentare, nel 2021 spendeva, per il costo dell’energia, 120mila euro all’anno. La stessaLeggi tutto
Lo dimostra un’indagine della Cgia di Mestre: nelle amministrazioni con meno di 20 mila abitanti è ubicato il 41%  sia delle imprese italiane sia del totale dei lavoratori dipendenti (esclusi quelli pubblici) Sono i piccoli comuni il motore dell’economia produttiva italiana. Nelle amministrazioni con meno di 20 mila abitanti, infatti, è ubicato il 41 per cento sia delle imprese italiane sia del totale dei lavoratori dipendenti che, in questo caso, non include gli occupati nel pubblico impiego. Altresì in questa classe si “produce” il 39 per cento del valore aggiunto nazionale. Se alziamoLeggi tutto
Le Fiamme Gialle lentinesi, in attuazione del dispositivo operativo per il contrasto alla contraffazione e all’abusivismo commerciale disposto dal Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Siracusa, dal Col. t.ST Lucio Vaccaro, hanno sottoposto a sequestro complessivamente n. 266.993? prodotti, tra materiale elettrico, giocattoli ed altri articoli privi dei requisiti minimi di sicurezza prescritti dal “Codice del Consumo”, per un valore complessivo di oltre 130 mila euro. Gli interventi ispettivi, nel corso dei quali sono state contestate le violazioni amministrative previste dalle disposizioni normative di settore, dopo gli approfondimenti delLeggi tutto
Il Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Enrico Giovannini, e il Comandante Generale della Guardia di Finanza, Gen. C.A. Giuseppe Zafarana, hanno sottoscritto il protocollo d’intesa con il quale sono stati rinnovati i rapporti di collaborazione tra le due istituzioni. L’accordo conferma gli ambiti operativi già consolidati, tra i quali sono compresi il supporto del Corpo della Guardia di Finanza nelle attività del MIMS in tema sia di controllo sugli appalti, relativamente alla regolarità e trasparenza delle procedure, sia di monitoraggio sul mercato e nei cantieri per i materialiLeggi tutto
La stima è dello Swiss Re Instiute che ha calcolato le richieste risarcitorie per tempeste, inondazioni e temporali, e di altri eventi non coperti da assicurazione nei primi sei mesi del 2022 Tempeste, inondazioni, temporali e altri disastri naturali hanno generato 35 miliardi di dollari di danni assicurati nel primo semestre del 2022. La stima è dello Swiss Re Institute, ente di ricerca di una del colosso della riassicurazione. I sinistri scatenati dall’uomo hanno provocato, per i conti delle compagnie, altri 3 miliardi di dollari portando così il conto totale a 38 miliardiLeggi tutto

Postato in data luglio 19, 2022Da RedazioneIn Soldi

COME IN DUE ANNI IL 5G CAMBIERA’ L’ITALIA

Secondo il Ceo di BAI Communications Italia, Luca Luciani, nel nostro Paese “dove c’è un gap tra una domanda potenziale enorme di servizi 5G e la difficoltà di sviluppare queste reti, ci sono gli spazi per poter investire”   Secondo i dati (aggiornati a marzo 2022) dell’Osservatorio 5G della Commissione europea il segnale 5G ha raggiunto in Italia il 99,7% della popolazione: anche se non in modalità standalone e quindi con velocità non ai massimi. Nella precedente rilevazione era il 40%. Due anni o “anche meno” e il nostro Paese potrebbe avere una reteLeggi tutto
L’assessore regionale all’Energia Daniela Baglieri ha partecipato ieri sera al seminario informativo promosso dalla Cna territoriale Ragusa in collaborazione con la Logos     “Le comunità energetiche: dal Pnrr un’opportunità per la transizione ecologica” è il tema del seminario informativo di ieri voluto dalla Cna territoriale di Ragusa in collaborazione con la Logos. A partecipare l’assessore regionale all’Energia, Daniela Baglieri, che, proprio dalla Cna di Ragusa, ha dato il via al suo road show. Una circostanza che ha consentito a quest’ultima di chiarire quali sono i piani fissati dal pianoLeggi tutto
 Il suo intervento a Ragusa     “A causa della guerra abbiamo nuovi scenari sugli ecobonus: le famiglie non riescono a fare gli interventi e le imprese non possono realizzare gli investimenti. E’ una mancanza di rispetto verso gli italiani. L’impegno fino al 2023 va mantenuto. Secondo una nostra indagine, quello che sta accadendo può portare alla morte di 33mila piccole imprese. Se non sono ancora chiaro dico che 160 mila persone perderanno il lavoro”. Ha gelato la platea il presidente nazionale della Cna, Dario Costantini, intervenendo questa mattina aLeggi tutto