Soldi <- Categoria

Anche la provincia di Messina punta sulla “Alta” qualità. Stamani inaugurato a San Filippo del Mela il quarto punto vendita in Sicilia di “AltaSfera”, il cash and carry che offre grande convenienza e uno straordinario assortimento dedicato a tutte le tipologie di clienti, dai professionisti del settore Ho.Re.Ca. (ristoranti, alberghi, pizzerie, mense, comunità servizi di catering, bar, pub, piccoli dettaglianti e alimentaristi) ai normali consumatori al dettaglio che tra i reparti del nuovo punto vendita situato alla zona Asi (frazione Archi Superiore) possono scegliere tra oltre 20 mila referenze. DaLeggi tutto
“Tendenzialmente favorevoli all’introduzione di un green pass a due marce per i clienti, se questo consentirà di evitare ulteriori chiusure. La priorità è tenere aperti i nostri locali”. Non usa mezzi termini il presidente provinciale di Confimprese iblea, Pippo Occhipinti,  a proposito del super green pass, e invita il governo ad essere più incisivi sul piano della comunicazione. “Le nostre preoccupazioni sono legate ad una eventuale chiusura generalizzata così come è accaduto nel recente passato – spiega Occhipinti – le nostre attività, duramente colpite durante il primo e secondo lockdown,Leggi tutto
RAGUSA – Più di 500 mila consumatori, raggiunti attraverso attività dirette nei principali store della Sicilia e in Regioni obiettivo come Piemonte e Lombardia, e con iniziative di promozione su social, hanno avuto modo di conoscere, degustare e acquistare il formaggio Ragusano Dop e i formaggi biologici siciliani, incrementando così la presenza sul mercato e offrendo ai produttori siciliani maggiori opportunità. E’ stato questo l’obiettivo centrato dal “Progetto di Fattoria” che da giugno ad oggi ha sviluppato le proprie differenti azioni per promuovere queste eccellenze casearie iblee. Focus sul RagusanoLeggi tutto

Postato in data ottobre 21, 2021Da RedazioneIn Soldi

MATTARELLA: “IL PNRR TRASFORMERA’ LA NOSTRA ECONOMIA”

Il presidente della Repubblica alla Giornata mondiale del Risparmio: “La pandemia ha fatto emergere e aggravato alcune delle disuguaglianze della nostra società” “La Giornata del Risparmio è caratterizzata, quest’anno, da una ripresa dei ritmi produttivi e dei consumi delle famiglie, alle quali è associata una ripresa degli impieghi. Il miglior clima di fiducia potrà contribuire a mobilitare rapidamente una preziosa risorsa, come quella del risparmio delle famiglie, tutelata dalla Costituzione, contribuendo alla ripartenza”. Lo scrive il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel messaggio inviato al presidente dell’Associazione di Fondazioni e CasseLeggi tutto
Focus del giornale britannico sull’eccezionale crescita del nostro Paese negli ultimi mesi. Merito della campagna vaccinale, ma non solo L’Italia, il primo paese europeo colpito dalla pandemia, sta ora cambiando marcia nel percorso di ripresa dopo un ampio programma di vaccinazione, e grazie ai robusti investimenti e alle esportazioni in espansione. Lo rileva il Financial Times, in un’analisi ad hoc sul nostro Paese, ricordando come le stime del Pil del Belpaese sono del 6% quest’anno, in linea con l’Ocse e le previsioni private internazionali, e molto più forte del 4,5% previsto inLeggi tutto

Postato in data settembre 28, 2021Da RedazioneIn Soldi

DRAGHI HA CANDIDATO ROMA PER L’EXPO 2030

La capitale è in gara con Mosca e Busan. Di Maio: “Ripartenza per tutta l’Italia”. Raggi: “Seconda occasione per la capitale” Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha annunciato che Roma Capitale sarà candidata a ospitare l’Esposizione Universale del 2030. “Si tratta senz’altro di una grande opportunità per lo sviluppo della città”, scrive il premier in una lettera inviata ai candidati a Sindaco di Roma Capitale ringraziandoli “per la dimostrazione di unità a favore della nostra Capitale”. Di Maio: “Ripartenza per tutta l’Italia” “Adesso è ufficiale: Roma è candidata a ospitareLeggi tutto
“La preoccupazione per un altro inverno critico non è minimamente mitigata dalla momentanea permanenza della Sicilia in zona bianca. Le nostre aziende rischiano di pagare ancora il conto dell’incapacità e della inefficienza di una classe dirigente politica che prima non è stata in grado di garantire il contenimento dei contagi che continuano inesorabilmente a crescere e poi non è stata in grado di organizzare una campagna vaccinale adeguata. I fatti sono chiari: la Sicilia ha di gran lunga il più alto numero di contagi ed è agli ultimi posti per vaccini inoculati”.Leggi tutto
 Intervista al ministro della Pubblica amministrazione Brunetta: “La musica nella Pa è cambiata” Un Paese che cresce ai ritmi con cui sta crescendo l’Italia ha bisogno di una pubblica amministrazione “al massimo delle proprie potenzialità”. Per questo è necessario che “a settembre si torni a lavorare in presenza”. Ne è convinto Renato Brunetta che, in un’intervista al Sole 24 Ore, delinea la rivoluzione in atto nel settore del pubblico impiego. “La pubblica amministrazione finora era percepita come un ripiego o, peggio, un ammortizzatore sociale” dice, “Ma adesso la musica èLeggi tutto
Dopo la morte di Camara Fantamadi, il lavoratore agricolo maliano deceduto a soli 27 anni sul posto di lavoro per via del caldo insostenibile dei campi del brindisino, la regione Puglia ha emanato un’ordinanza con efficacia immediata che vieta di lavorare nei campi dalle ore 12.00 alle 16.00 per tutta la stagione estiva. Camara è morto di lavoro. È morto il 24 giugno per una giornata lavorativa, per pochi spiccioli. Il luogo del decesso è una pura fatalità: anche in Sicilia, anche nella provincia di Ragusa, si lavora senza eccezioniLeggi tutto
La FILLEA-CGIL e la FENEAL-UIL esprimono grande preoccupazione, sul dibattito in corso in seno al  Governo, in merito al decreto semplificazione in materia di appalti. Di tale preoccupazione viene reso edotto, con una nota, il Prefetto di Ragusa, Cocuzza. Nella nota, a firma dei segretari generali delle due sigle sindacali, si legge tra l’altro:” La deregolamentazione del settore degli appalti fa venire meno la legalità e la qualità del lavoro intesa come sicurezza, prevenzione e certezza salariale. Se il decreto semplificazioni dovesse prevedere il massimo ribasso generalizzato e la liberazioneLeggi tutto