Politica <- Categoria

“IL COMUNE RICHIEDA MAGGIORE CHIAREZZA SULL’INQUADRAMENTO CONTRATTUALE DEI LAVORATORI DA PARTE DELLA COOPERATIVA CHE SI OCCUPA DEI DUE IMPIANTI”   “Sono diverse le criticità e le zone d’ombra sulla gestione della piscina comunale e della palestra Sebastiano Parisi di via Bellarmino. Ecco perché occorre fare chiarezza sull’inquadramento contrattuale dei lavoratori per assicurare a ciascuno di loro la massima serenità”. Sono i consiglieri comunali del Pd Mario D’Asta e Mario Chiavola a rilevarlo in una interrogazione trasmessa al sindaco di Ragusa, anche e soprattutto nella qualità di assessore comunale allo Sport,Leggi tutto

Postato in data ottobre 28, 2019Da RedazioneIn Politica

UMBRIA, IL CROLLO DELLA ROCCAFORTE DI SINISTRA

La prima prova lo era per tutti, anche se per ragioni diverse: per il nuovo governo, quello della inedita coalizione giallorossa, del galleggiamento oltre la crisi, del “compromesso storico” fra Pd e M5s, si trattava di capire se e quanto gli elettori apprezzassero la soluzione trovata per arrivare a fine legislatura; per tutti gli altri, con Matteo Salvini e la Lega ad aprire la fila, la questione era dimostrare che la spallata data alla precedente esperienza di governo (di colore gialloverde) aveva ragion d’essere. E se l’obiettivo principale del Carroccio, di nuovo schierato conLeggi tutto
I CONSIGLIERI DEL PD CHIAVOLA E D’ASTA CONTROREPLICANO AL PRIMO CITTADINO: “LA CITTA’ E I CITTADINI ATTENDONO DI CAPIRE COSA ACCADE NEL PALAZZO” “Crediamo che il sindaco dovrebbe giocare un poco meno con le parole, soprattutto quando si parla di fatti di sostanza che riguardano il nostro Comune (e una vicenda giudiziaria che interessa vari settori dell’ente riteniamo sia tra queste) e pensare, piuttosto, a spiegare come stanno le cose, invece di lasciarsi andare a manovre di timido ed insufficiente giustificazionismo che non gli riescono bene”. Così i consiglieri comunaliLeggi tutto
“Sull’aeroporto di Comiso è calato, da parte dell’amministrazione comunale di Ragusa, un silenzio insopportabile ed inaccettabile. Non avere convocato il Consiglio comunale aperto, con la mia prima firma in calce sulla richiesta, in tempi non sospetti, vale a dire circa due mesi fa, significa non avere consentito alla massima assise cittadina, e, ancor di più, all’intera collettività ragusana, alle associazioni di categoria economiche, sociali e culturali, la possibilità di fare chiarezza sul ruolo dello scalo casmeneo e su quello che il Comune di Ragusa ha giocato e che potrebbe giocare”.Leggi tutto
  Ieri c’è stato a Roma il giuramento dei Viceministri e Sottosegretari del nuovo Governo Conte. Il M5S Modica esprime soddisfazione per la nomina di tutti i membri siciliani e in particolare, oltre a quella di Nunzia Catalfo a Ministra del Lavoro e Steni Di Piazza a Sottosegretario del Ministero del Lavoro, per quella del leader del M5S siciliano, Giancarlo Cancelleri a Viceministro delle Infrastrutture e dei Trasporti e per la riconferma di Alessio Villarosa a Sottosegretario del Ministero dell’Economia e delle Finanze. Cancelleri, in quanto è riuscito a portareLeggi tutto
“L’anno scolastico a Ragusa sta iniziando in maniera regolare ma i pentastellati smemorati sono adusi ad addossare “marchi di fabbrica” agli altri, quando non governano, e ad autoassolversi quando governano”. Ad affermarlo è l’assessore alla pubblica istruzione Giovanni Iacono che aggiunge: “La prima “amnesia” riguarda il servizio di refezione scolastica, che a Ragusa e non solo a Ragusa, non è mai stato avviato in concomitanza con l’inizio delle scuole e non per “mancata programmazione” ma per oggettiva necessità. L’avvio del servizio, infatti, è strettamente connesso ad una problematica che coinvolgeLeggi tutto
Il mancato rispetto delle regole relativamente all’accesso agli atti sta diventando un problema serio e da tenere nella dovuta considerazione nel civico consesso di Ragusa. Lo dice il consigliere comunale Mario D’Asta che, nell’ultima seduta, ha protestato, annunciando il ritiro dell’interrogazione che doveva discutere, perché i documenti richiesti sono arrivati oltre due mesi dopo dalla presentazione della relativa istanza. L’interrogazione, avente per oggetto “Controlli ambientali delle acque del coste del litorale ibleo”, è rimasta lettera morta in aula proprio per la scelta del consigliere di non affrontare l’argomento in segnoLeggi tutto

Postato in data settembre 5, 2019Da RedazioneIn Politica

ROBERTO SPERANZA MINISTRO DELLA SALUTE NEL NUOVO GOVERNO CONTE

 ARTICOLO UNO  DI RAGUSA :    “UNA GRANDE RESPONSABILITÀ PER UN COMPAGNO DI VALORE E PASSIONE. BUON LAVORO, ROBERTO”      La notizia arrivata ieri che indicava il segretario nazionale di Articolo Uno, on.le Roberto Speranza, nuovo ministro della Salute, ha riempito di gioia gli iscritti e i simpatizzanti del Partito. Sono arrivate manifestazioni di apprezzamento nei confronti del nuovo Ministro che ha sempre avuto per la  nostra provincia attenzione e vicinanza. Un incarico importante.   La sanità italiana ha bisogno di un vero cambiamento per restituire ai cittadini fiducia nel Servizio sanitario per dare  risposteLeggi tutto
“Ferve il dibattito sulla Ragusa-Catania, la cosiddetta “Ragusana”. Dopo aver atteso una schiarita sulla crisi politica nazionale in atto, alle cui sorti è anche legato l’iter della infrastruttura, ritengo ora opportuno fare chiarezza su alcuni aspetti della vicenda e dare un contributo in vista delle prossime decisioni che potranno cambiare le sorti di questa terra. Premetto che non sono innamorato delle mie idee, ed invito tutti ad analogo approccio. Ciò che conta è che si aprano in fretta i cantieri di un’opera scandalosamente trascurata per decenni, a dispetto dell’impegno indiscutibileLeggi tutto

Postato in data agosto 27, 2019Da RedazioneIn Politica

PRESENTATI I PROGETTI DEL BILANCIO PARTECIPATIVO 2018

L’assessore al bilancio e sviluppo di comunità Giovanni Iacono ha presentato stamane nel corso di una conferenza stampa, dopo una breve introduzione sul tema della stessa da parte del sindaco Peppe Cassì, i progetti del bilancio partecipativo 2018 proposti da singoli cittadini ed associazioni che saranno finanziati dal Comune. Le idee progettuali sono state valutate da una commissione composta da dirigenti e tecnici comunali che le hanno accolte sulla base di criteri stabiliti dall’art. 4 del nuovo regolamento comunale sul bilancio partecipativo. Le proposte pervenute, sulla base di un appositoLeggi tutto