Società <- Categoria

Postato in data settembre 19, 2019Da RedazioneIn Società

IL BIG BEN DELLA POLITICA ITALIANA

Con il lento ma progressivo declino dei partiti tradizionali e il venir meno delle ideologie del novecento, con la trasformazione della società da contadina a industriale, da consumistica  a post industriale, sono comparse sulla scena politica italiana nuove aggregazioni mentre  l’intera società è pervasa da un individualismo sfrenato. L’ulteriore frammentazione dei partiti, la propaganda, per certi versi interessata, dell’uomo “partito” solo al comando, stravolge non solo la vita politica e democratica del paese ma rende precaria e particolarmente instabile  la stessa governance. Del resto le correnti sviluppatesi all’interno dei partitiLeggi tutto
Raccomandazione, parola benevola, occhio particolare, spintarella, rappresentano espressioni maliziose e subdole di uno stesso linguaggio, di un vezzo tutto italiano di ottenere favoritismi a discapito di altri soggetti. Questo sistema perverso che si è inculcato nel corso degli anni nella mentalità degli italiani, quasi geneticamente impresso nel DNA di ognuno di noi, affonda le sue radici nel modo di essere di certa politica che cieca ai bisogni della gente trova, tramite il clientelismo più bieco, il consolidamento del proprio potere soprattutto nelle aree più depresse del paese dove occupazione eLeggi tutto

Postato in data settembre 7, 2019Da RedazioneIn Società

VIENI A DANZARE CON LA BORN TO BE CREW!

Riaprono i corsi di danza dell’Asd Born to be crew 2.0 dance studios dei maestri Carmelo Iacono e Alessandro Cutraro. Settembre è un mese di nuovo inizi, quale miglior modo per riprendere la routine quotidiana se non affrontando le giornate a passo di danza! I maestri Alessandro Cutraro e Carmelo Iacono riaprono le iscrizioni ai corsi di hip-hop, per aspiranti ballerini di tutte le età. Uno studio dell’hip-hop a 360°, che va dalle basi fino alle ultime novità del momento. Infatti come afferma il maestro Carmelo Iacono: “Le discipline cheLeggi tutto
Sarà l’esplosività degli spettacoli e dell’arte di Zuppà 2019 a colorare questo fine settimana a Chiaramonte Gulfi. L’estate non accenna a concludersi nel comune montano, divenuto meta prediletta della bella stagione per turisti e gente del posto. Venerdì 6 e sabato 7 settembre torna l’evento firmato dalla Consulta dei Giovani e dal Consorzio dei produttori di Chiaramonte che quest’anno vedrà il coinvolgimento, oltre che delle attività commerciali, anche di alcune cooperative sociali locali. Immigrazione e integrazione sono infatti i temi che la manifestazione vuole trasmettere, anche attraverso i social scegliendoLeggi tutto
L’Unione italiana dei ciechi e degli ipovedenti di Ragusa comunica che è stato pubblicato sul sito nazionale del dipartimento del Servizio civile universale (all’indirizzo https://www.politichegiovanilieserviziocivile.gov.it/dgscn-news/2019/8/decretoprogettifinanziati.aspx) l’elenco dei progetti finanziati prima dell’emanazione del bando di selezione degli operatori volontari, prevista per i primi giorni del mese settembre. Nell’elenco è stato ricompreso anche il progetto di servizio civile universale denominato “Iblea 2020 Ragusa”, indicato nell’elenco dei progetti approvati con misure aggiuntive. Il progetto prevede l’utilizzo di 20 operatori volontari del servizio civile universale dislocati nelle 4 sedi di attuazione progettuale di RagusaLeggi tutto

Postato in data agosto 26, 2019Da RedazioneIn Società

I FIUMI ITALIANI INVASI DAI CERCATORI D’ORO

Cresce il numero di chi setaccia i corsi d’acqua in cerca di depositi auriferi alluvionali In Italia si assiste, in questo periodo, al continuo aumento di coloro che, per passatempo o per arrotondare i propri introiti, setacciano i fiumi pur di trovare preziose pagliuzze d’oro. Nel letto dei fiumi e dei torrenti delle Alpi occidentali (Po, Ticino, Dora Baltea, Elvo), in particolare, è possibile trovare il nobile metallo. La notizia si sta diffondendo e parecchi avventurieri si sono proiettati alla ricerca (lungo i fiumi auriferi, non nelle miniere o pressoLeggi tutto
Sono un medico e comprendo oltre che condivido le voci accorate dei colleghi e del personale sanitario esposto in prima fila a contatto quotidianamente con una utenza sofferente e arrabbiata, e nello stesso vittime entrambi di un servizio sanitario deficitario con organici sempre più ridotti e con una politica regionale latitante e senza alcuna prospettiva per il prossimo futuro. Del resto basta guardarsi intorno per constatare con amarezza il degrado del servizio sanitario pubblico, precarietà degli ospedali in primis, per poi  continuare al mondo della  scuola, al sistema viario, autostradale,eLeggi tutto
Scorrendo le cronache dei giornali non si può che rimanere disorientati dalla diversità di vedute nella risoluzione, comunque non facile, della crisi di governo, delle eventuali future alleanze e delle sue ricadute. Spesso le opinioni delle singole testate parteggiando per i diversi schieramenti  scadono ad un vero scontro da tifo da stadio, come se non fosse risaputo che la politica, rappresenta l’arte di mediare e non può svolgersi in maniera stantia e rigida con i se o con i ma o peggio ancora con chiusure precostituite e desideri di vendetta.Leggi tutto

Postato in data agosto 14, 2019Da RedazioneIn Società

PONTE MORANDI, I NUMERI DELLA TRAGEDIA

Quarantatre persone hanno perso la vita, 566 la casa: ma non hanno mai smesso di lottare I due lembi della ferita di Genova cominciano, in parte, a rimarginarsi dopo 365 giorni. Ognuno di questi giorni vissuto dai genovesi come una pacifica battaglia nella guerra contro la tragedia per tornare alla normalità. Il 14 agosto 2019 è il primo anniversario del crollo del Viadotto Polcevera, meglio noto nella cultura ligure e nelle cronache di quest’ultimo anno come Ponte Morandi, dove hanno perso la vita 43 persone e sono stati centinaia gli sfollati. In unLeggi tutto

Postato in data agosto 12, 2019Da RedazioneIn Società

IL METODO ATTILA

Cassius Clay diceva che solo gli stupidi non cambiano mai idea. San Leone Magno andò incontro ad Attila per costruire un ponte di confronto piuttosto che innalzare un controproducente muro di ostilità. Il risultato fu che il barbaro conquistatore evitò di appropriarsi di Roma. Fu la vittoria della lungimiranza, del buon senso, della secolare saggezza del magistero. Forse lo ricordano in pochi, ma cattolico significa universale. Non è dividendo, insultando, minacciando che si costruisce una civiltà del dialogo. I mass media abbondano di titoli da corrida: tizio contro caio, SempronioLeggi tutto