Società <- Categoria

Postato in data luglio 5, 2020Da RedazioneIn Società

SANTO SUBITO!

Eppure tornano! Anche da morti a volte si ritorna a calcare la scena, come il giudice Amedeo Franco che con un file audio datato autunno 2013 ci informa di un colloquio avuto con Silvio Berlusconi, in cui lo stesso magistrato, relatore in cassazione del processo frodi fiscali delle reti mediaset, paragonava i suoi colleghi della sezione di cassazione ad un plotone di esecuzione schierato contro il leader di Forza Italia e la stessa sentenza di condanna “già scritta” una porcheria guidata dall’alto. Ora dopo che il quotidiano “Il Riformista” eLeggi tutto

Postato in data luglio 2, 2020Da RedazioneIn Società

MES……SAGGIO O NO?

MES o non MES questo è il dilemma! Chi c’è c’è e chi non c’è non c’è, dice il famoso detto. Le forze politiche tutte, di maggioranza e di opposizione, sono attraversate trasversalmente da questo problema, prendere o lasciare. Il presidente Conte, il ministro Gualtieri e più fermamente convinti i 5S, sembrano decisi a non accettare l’offerta dei 36 miliardi messi a disposizione dalla troika con il MES, visti anche i precedenti greci, dove il MES è stato usato per depredare il Paese,  riducendolo in miseria. Malgrado questi rischi, ilLeggi tutto

Postato in data giugno 28, 2020Da RedazioneIn Società

VITALIZI: VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA!

Vergogna! Vergogna! Vergogna! La vergogna, il pudore, l’onestà anche intellettuale, non albergano nei palazzi della politica, di questa classe politica che nel far della notte e in maniera trasversale, con una commissione di nominati, il senatore Caliendo di F.I., due senatori della lega, due esperti e con la complicità della presidente del senato Elisabetta Casellati, una donna di consolidata obiettività, (posizione sul caso Ruby nipote di Mubarak e innocenza del caimano docet). I malfattori istituzionali così si sono riappropriati dei vitalizi, un malloppo tanto agognato, alla faccia del popolo italiano,Leggi tutto

Postato in data giugno 25, 2020Da RedazioneIn Società

CORONA VIRUS, UN MILIONE DI POVERI IN ITALIA

Corsi universitari per “manager della solidarietà”, nuovi servizi degli enti no profit, indagini della Banca d’Italia, appelli delle forze politiche. Ecco la mobilitazione sociale per gli impoveriti dalla pandemia Gli effetti devastanti del Covid hanno reso vulnerabile una nuova categoria di persone, fino ad oggi fuori dai radar dell’aiuto tradizionale e istituzionale. Con drammatiche disparità tra le regioni, come rilevato ieri anche dal Rapporto Osservasalute. In Italia un milione di persone non riesce più a provvedere agli acquisti di cibo e beni di prima necessità. Si tratta di famiglie numerose, anziani soli, giovani precari, lavoratoriLeggi tutto

Postato in data giugno 16, 2020Da RedazioneIn Società

COMISO INSERITA TRA LE ZONE ECONOMICHE SPECIALI DELLA SICILIA

“ Due buone notizie nella stessa giornata, ci fanno ben sperare – dichiara Maria Rita Schembari -. Una riguarda l’apertura dell’aeroporto di Comiso il 22 giugno, come previsto, grazie alla richiesta fatta per tempo da SOACO, e l’altra quella della firma definitiva per quanto concerne il piano generale delle zone economiche speciali in Sicilia, tra le quali sono inseriti i 30 ettari dell’area ex usaf che, dal 17 gennaio 2019, appartiene al comune di Comiso. L’area Zes è un progetto al quale il governatore Musumeci ha lavorato già all’indomani dalLeggi tutto
 Articolo Uno interviene nella vicenda dell’individuazione dell’ospedale Covid-19 ricaduta sul presidio ospedaliero “Maria Paternò Arezzo”, sottolineando che le scelte di programmazione sanitaria devono avvenire senza logiche o spinte municipalistiche. La tutela della salute non ha confini “amministrativi”. L’esperienza della pandemia ha messo in luce il fatto che è necessario avere un ospedale Covid sempre pronto ad accogliere le future emergenze. Un ospedale Covid, tuttavia, non deve sottrarre,  alla normale attività ospedaliera ordinaria,  spazi, tempi, posti letto, uso di attrezzature, servizi e risorse umane per garantire la necessaria assistenza, come,   purtroppo,  è accaduto durante laLeggi tutto

Postato in data giugno 6, 2020Da RedazioneIn Società

HELP! HELP! PIANETA TERRA

Il 5 giugno si è celebrata la giornata mondiale dell’ambiente. Uno dei tanti eventi dopo quello sul clima e sul pianeta terra nati per sensibilizzare tutti i popoli alla tutela e alla salvaguardia del proprio habitat e all’uso sostenibile delle risorse naturali. Questa giornata celebrativa, in piena pandemia, ha un significato del tutto particolare, quello del rapporto inscindibile tra uomo e natura, tra uomo e ambiente, un ambiente da preservare anche per la sopravvivenza della specie. La difesa dell’ecosistema, del pianeta passa attraverso i governi nazionali ma anche attraverso iLeggi tutto
 Si contesta al management della Clinica del Mediterraneo l’accordo con una sola sigla sindacale. Chiesta la revoca dell’atto e la convocazione di tutti i sindacati   Il management della Clinica del Mediterraneo di Ragusa ricorrendo alla banca ore, attivata per sopperire all’orario di servizio non effettuato a causa dell’emergenza Covid -19, ha deciso, scegliendolo, di stipulare l’accordo esclusivamente con la CISL, come risulta evidente dalla pubblicazione in bacheca del verbale di accordo. E’ del tutto evidente che FP CGIL e la CSA ne hanno tratto le naturali conclusioni, chiedendo aiLeggi tutto
IN    Il rafforzamento dei controlli volti a verificare l’osservanza del divieto all’ assembramento nei luoghi della cosiddetta “movida” è stata una delle tematiche al centro del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduto dal Prefetto Filippina Cocuzza, con la partecipazione del Questore, dei Comandanti provinciali dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, di tutti i Sindaci accompagnati dai Comandanti delle Polizie Municipali, del Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco, del Comandante della Capitaneria di Porto di Pozzallo, del rappresentante dell’Azienda Sanitaria Provinciale, del Comandante della PoliziaLeggi tutto
Il Comando Militare Esercito “Sicilia” ha consegnato stamane presso la sede di ristoro “San Francesco”della Caritas Diocesana che fa parte della rete di  assistenza organizzata dal Comune, dei dispositivi di protezione individuale e generi di conforto da destinare a famiglie bisognose di Ragusa. Alle operazioni di consegna coordinate dal Tenente Colonnello Marco Marziano, Capo Reparto  Attività Territoriali del Comando Militare Esercito “Sicilia”, sono intervenuti il sindaco Peppe Cassì, il dirigente del Settore servizi sociali del Comune Francesco Scrofani, il maresciallo Leonardo Lo Monaco, presidente della Federazione Provinciale dell’Associazione Nazionale CombattentiLeggi tutto