Eventi <- Categoria

“ Sono in tanti, in questi giorni, a chiedere che Comiso entri in zona rossa – dichiara il primo cittadino-. Ma nei fatti, non ci sono né i numeri, né i presupposti proprio in virtù dei DPCM emanati dal Governo centrale. Su questo è giusto fare chiarezza. Il decreto prevede che si entri automaticamente in zona rossa, se si registrano 250 nuovi positivi, in sette giorni,  su 100.000 residenti. Quindi, facendo la proporzione, in una città come Comiso che conta 30.000 abitanti, dovrebbero esserci 75 nuovi casi di positività inLeggi tutto

Postato in data aprile 17, 2021Da RedazioneIn Eventi

RAGUSA…… SVEGLIA!!!!

Territorio Ragusa: il sindaco, in campagna elettorale voleva svegliare la città, serve, invece, un principe azzurro che svegli la giunta   “La potremmo definire ‘la bella addormentata’, la giunta Cassì sembra immersa in un torpore dal quale non riesce a riaversi, molte cose sembrano ferme. al palo, quasi in attesa di un principe azzurro che faccia svegliare la giunta” E’ la conclusione a cui sono giunti i componenti del Direttivo di Territorio Ragusa dopo una verifica delle iniziative da concretizzare in città, alla quale aggiungono altre considerazioni: “Tanti annunci, tanteLeggi tutto
 Un’accelerazione nei lavori di sistemazione ha permesso all’Asp di Ragusa di aprire, in poco tempo,   un nuovo punto per la vaccinazione. Si tratta dell’hub “Vittoria Fiere” – ex Fiera Emaia”. Infatti, già da oggi,  è possibile prenotarsi e lunedì mattina inizierà la vaccinazione che rispetterà, naturalmente, i target del Piano Nazionale Vaccinale. E’ stato fatto un ottimo lavoro grazie alla collaborazione tra le istituzioni: Asp, Comune e Dipartimento della Protezione Civile. Le persone interessate che si erano già prenotate negli altri centri della provincia potranno cancellare la prenotazione, giàLeggi tutto

Postato in data aprile 7, 2021Da RedazioneIn Eventi

MANIFESTAZIONE RISTORATORI Co.Ri. SICILIA A RAGUSA

I ristoratori siciliani in piazza a Ragusa. Co.Ri.Sicilia incontra il prefetto e proclama lo “stato di agitazione permanente” I ristoratori siciliani proclamano lo stato di agitazione permanente. Da oggi, parte la mobilitazione di tutti coloro che, da 13 mesi, hanno dovuto chiudere le loro attività e non hanno avuto aiuti dallo stato. Una piattaforma rivendicativa verrà inviata a tutte le prefetture siciliane per esprimere la protesta della categoria e chiedere con forza la riapertura immediata delle attività. Questa mattina, a Ragusa, in piazza Matteotti, si è svolta la manifestazione indetta e coordinataLeggi tutto
Le forze dell’ordine sono riuscite a contenere e bloccare i manifestanti, che volevano sfondare le transenne che delimitano e proteggono tutta l’area antistante Montecitorio. Alcuni manifestanti fermati dalla polizia sono stati trovati in possesso di catene Gli slogan intonati sono: “buffoni, buffoni” e “libertà, libertà”. Momenti di alta tensione davanti Montecitorio, con scontri tra i manifestanti e le forze dell’ordine, schierate in assetto anti sommossa. A manifestare davanti la Camera, da alcune ore, sono diverse categorie di esercenti commerciali le cui attività sono ancora chiuse per le norme anti Covid (traLeggi tutto
È successo ad Abbiategrasso. “Questo fatto  – spiega Nicola Mumoli, primario dell’ospedale – dimostra l’importanza di vaccinarsi. Se non lo avessero fatto, uno degli infermieri sarebbe finito in ospedale” Sette infermieri che lavorano nell’ospedale di Abbiategrasso (Milano), vaccinati a gennaio con doppia dose di Pfizer, sono risultati positivi alla variante inglese del coronavirus. Due di loro hanno manifestato sintomi molto lievi, con tosse e mal di testa, gli altri nessuno. Ora stanno tutti bene. “Questo fatto – spiega all’AGI il primario del reparto di subintensiva dell’ospedale, Nicola Mumoli – dimostra l’importanza del vaccino perché senza di esso uno degli infermieri sarebbeLeggi tutto
L’annuncio del ministro Renato Brunetta: “Basta concorsi ottocenteschi, la selezione dei più meritevoli deve avvenire in forme più moderne” “Entro la metà di aprile” sarà approvato un “decreto Semplificazioni” con un “primo pacchetto” di norme sul reclutamento nelle pubbliche amministrazioni. Lo ha detto il ministro della P.a, Renato Brunetta, intervenendo al workshop Ambrosetti. “Sto lavorando con concretezza sugli accessi e il reclutamento delle pubbliche amministrazioni – ha spiegato Brunetta – il modo di reclutare della Pa deve cambiare totalmente: basta carta e penna, basta concorsi ottocenteschi, la selezione dei più meritevoli deve avvenire in forme più moderne. Forse tra qualche giorno arriverà questo primo pacchetto di reclutamento”. “Forse tra 7-10 giorni – ha dettoLeggi tutto
E’ in programma sabato 27 marzo alle 10 la 69esima assemblea territoriale ordinaria primaverile dei soci dell’Unione italiana ciechi e ipovedenti di Ragusa. L’assemblea non si svolgerà in presenza come sempre avvenuto, ma in modalità remoto attraverso collegamento online sulla piattaforma Zoom meeting, stante la situazione dovuta all’emergenza sanitaria per la pandemia da Covid-19. Tutto ciò per garantire la partecipazione più ampia dei soci sezionali in piena autonomia e in assoluta sicurezza e nell’intento di accrescere al massimo il coinvolgimento attivo dei soci alla vita associativa, anche quando non siLeggi tutto
E’ morto il professore Peter J. Van Soest, docente emerito della Cornell University Ithaca New York. Per anni è stato particolarmente vicino al CoRFiLaC di Ragusa, l’ente di ricerca scientifica che si occupa della filiera lattiero-casearia siciliana. In qualche modo può esserne considerato il padre. Le sue conoscenze scientifiche e tecniche hanno permesso di migliorare l’attività di decine e decine di produttori zootecnici iblei riuscendo a raggiungere standard qualitativi che hanno permesso di ottenere anche la certificazione Doc del formaggio Ragusano. Il prof. Peter J. Van Soest si è particolarmenteLeggi tutto

Postato in data marzo 18, 2021Da RedazioneIn Eventi

FESTA DEL PAPA’ “19 MARZO 2021” di Paolo Caruso

Il 19 marzo ricorre la festa del papà, una ricorrenza sommessa, lontana dai riflettori del consumismo che, in questi tragici giorni, in un momento di dolore per i tanti papà strappati agli affetti dei propri cari, spazzati via come fuscelli dall’onda virale che tutto travolge, amori, amicizie, famiglie, in un crescendo di lutti, di paure e di dolore, trova il suo doveroso e giusto riconoscimento. Un mondo ferito, una società chiusa in se stessa che sta attraversando periodi difficili legati alla diffusione del coronavirus e alla gravissima crisi economica, unaLeggi tutto