Postato in data 2 agosto 2017 Da In Poesia

COCCIO DI VETRO

Bisogno di vedere poesia.
Dove sei, mia adorata?
Ti nascondi forse tra le palpebre e le ciglia
ti sgretoli
nel mio sguardo perso che vorrebbe catturarti
ma l’ immagine che ho del mio fittizio mondo si sfoca.
Ma non ci sei, poesia, nel resto.
l’amore senza poesia è denso di paure.
Ma cos’ è, in fondo,
la poesia senza paure
le paure senza amore
e l’ amore, senza poesia.
è come un coccio di vetro
sparso, perso, solo.

Alessia Barone

Etichette: ,

Relativo a