Postato in data 25 ottobre 2017 Da In Poesia

VOGLIA DI VIVERE

In mezzo ad una folla impazzita, impazzisce il dolore
Ovattando le voci potrei sentire la mia.
E mi dimeno, cerco di sfuggire a me stessa,
scappo dall’ idea che il tradimento sia ammissibile e umano.
E lì fuori è ancora giorno
ed io ho fatto tramontare ogni sole
con l’ idea che ricominciare voglia dire azzerare, cancellare, soffrire.
Sono più forte di una tempesta, di una forte pioggia.
Non posso più sentirmi fragile, debole.
Cosa devo fare per avere il diritto di far albeggiare il mio io?

Alessia Barone

Etichette: ,

Relativo a