Postato in data 15 aprile 2020 Da In Politica

SBLOCCARE LE GRADUATORIE PER L’IMMISSIONE IN ORGANICO DI NUOVI AGENTI DELLA POLIZIA MUNICIPALE- LO RICHIEDONO I CONSIGLIERI D’ASTA E CHIAVOLA

I consiglieri del Pd di Ragusa, Mario D’Asta e Mario Chiavola, tornano a sollecitare l’amministrazione comunale affinché possa essere presa in considerazione l’istanza, già avanzata nelle scorse settimane, nei tavoli della stanza della Giunta, allorquando sono stati convocati i consiglieri di opposizione, di sbloccare le graduatorie per l’immissione in organico di nuovi agenti della polizia municipale.

“Una richiesta che, in questo periodo molto particolare – continuano i due rappresentanti democratici – si fa ancora più pressante per il fatto che è urgente la necessità di garantire una quantità massiva di controlli per non parlare del fatto che la zona costiera continua ad essere presa di mira dai ladri, favoriti, certo, da questa situazione di lockdown con i ragusani costretti a rimanere in città, senza avere la possibilità di controllare le proprie seconde case”.

“La proposta che abbiamo avanzato un mese fa circa e che riguarda lo sblocco delle graduatorie – dicono ancora D’Asta e Chiavola – assume, adesso, un significato ancora più pregnante. I ragusani che rispettano le prescrizioni, ne siamo certi, sono la maggior parte. Basta, però, una minima parte per far sì che si corrano dei rischi che dovremmo, invece, cercare di abbattere il più possibile.

Ecco perché sono necessari maggiori controlli e ancora di più si renderanno necessari in vista della cosiddetta fase 2. Chiediamo, dunque, all’amministrazione comunale di valutare con la massima attenzione la nostra proposta e di adottare le decisioni del caso. Immettere in organico forze nuove significherebbe garantire alla polizia locale una maggiore operatività”.

“L’occasione è propizia – aggiungono i due consiglieri comunali democratici – per ringraziare il lavoro straordinario del prefetto, della polizia, dei carabinieri e della Guardia di Finanza. Noi crediamo che il Comune possa rafforzare, adesso, e non domani, il proprio organico, allo scopo di assicurare una presenza maggiore ai ragusani”.

la Redazione

Etichette: , , ,

Relativo a