Postato in data 10 ottobre 2022 Da In Al servizio del cittadino

QUESTURA DI RG- APERTURA STRAORDINARIA DELL’ UFFICIO PASSAPORTI

Sabato 15 Ottobre, con orario dalle 8.30 alle 12.00, solo per coloro che devono partire entro il 1 dicembre 2022

Al fine di agevolare i cittadini residenti nella provincia di Ragusa è stata disposta un’ apertura straordinaria degli sportelli degli Uffici Passaporti della Questura e dei Commissariati di P.S. distaccati per la giornata di sabato 15.10 p.v. con orario 8.30-12.00dedicata esclusivamente alla presentazione dell’istanza per il rilascio del passaporto  di coloro che non sono riusciti a richiedere un appuntamento sull’Agenda on line e devono partire entro il 1 dicembre 2022.

 

In questa giornata l’utente potrà presentare l’istanza senza prenotazione dell’appuntamento sull’Agenda online del sito istituzionale della Polizia di Stato, recandosi presso il competente Ufficio della Polizia di Stato, in relazione al Comune di residenza e/o domicilio:

 

  • Questura di Ragusa (per i Comuni di Ragusa, Chiaramonte Gulfi, Giarratana e Monterosso Almo)
  • Commissariato di P.S. di Vittoria (per i Comuni di Vittoria ed Acate),
  • Commissariato di P.S. di Comiso (per i Comuni di Comiso e Santa Croce Camerina)
  • Commissariato di P.S. di Modica (per i Comuni di Modica, Scicli, Ispica e Pozzallo).

 

Gli utenti dovranno produrre tutta la documentazione richiesta di seguito indicata (consultabile sul sito della Polizia di Stato all’indirizzo www.poliziadistato.it – voce passaporti):

 

  • modello 308 (scaricabile dal sito sopra citato-debitamente compilato nelle parti di interesse);
  • N° 2 foto recenti (su sfondo bianco e senza occhiali);
  • ricevuta di versamento sul C/C postale (solo Poste Italiane) N° 67422808 di Euro 42.50 intestato al Ministero dell’ Economia e delle Finanze; Dipartimento del Tesoro;

CAUSALE: costo libretto Passaporto elettronico;

  • contributo amministrativo per passaporto (marca da bollo) da Euro 73.50

 

N.B. all’ atto della presentazione dell’ istanza dovranno, altresì, essere consegnati, sia in originale che in copia, un documento di identità ed il codice fiscale in corso di validità (anche dei genitori se il richiedente è minorenne).

L’iniziativa è pianificata in considerazione dell’ aumento delle esigenze dell’utenza di ottenere il passaporto – fenomeno che ha interessato l’intero territorio nazionale – determinato, in particolare,  dal rinnovato desiderio di trascorrere vacanze all’estero dopo le restrizioni determinate dalla pandemia da covid-19, nonché dalla necessità imposta dalla “Brexit” di munirsi del documento per l’espatrio anche per  recarsi nel Regno Unito.

Il rilascio  del passaporto avverrà secondo tempistica ordinaria, con facoltà, al momento di presentazione dell’istanza,  di delegare una persona di fiducia per il ritiro.

Nei casi di dimostrata urgente necessità,  riconducibile ai soli  motivi di salute,  di lavoro o studio,  la gentile utenza è invitata a consegnare  al momento della  presentazione dell’istanza la documentazione che attesti l’urgente necessità.

REDAZIONE

Relativo a