Postato in data 27 luglio 2022 Da In Città

MAURIZIO VOI, RICERCATORE CLINICO ESPERTO DI TEMATICHE DELLO SVILUPPO DI FARMACI ANTI-TUMORALI

Durante il periodo storico che stiamo vivendo, con un ritorno d’attenzione su tutto ciò che riguarda la medicina e gli studi ad essa associati e utili al miglioramento della vita di ognuno di noi, i curatori del Premio Ragusani nel Mondo hanno voluto riservare uno dei tre premi previsti per la prossima edizione della manifestazione al ricercatore clinico Maurizio Voi. Originario di Ragusa, il dottor Voi è esperto di tematiche di sviluppo di farmaci anti-tumorali e per il trattamento di tumori solidi, settori in cui vanta decine di pubblicazioni all’interno delle principali riviste scientifiche mondiali.

Laureatosi in Medicina e Chirurgia presso l’Università di Padova, il dottore originario di Ragusa vanta ormai un’esperienza trentennale nella ricerca e nella sperimentazione di farmaci oncologici che ha messo a disposizione delle principali società farmaceutiche internazionali per cui ha lavorato. Ricopre attualmente il ruolo di Vice Presidente di Novartis in East Hanover, in New Jersey, ed ha assunto il ruolo di Global Program Head con il focus sul melanoma. Di recente è stato inoltre nominato coordinatore di un gruppo di ricercatori impegnati nello sviluppo di un immunoterapeutico per varie indicazioni, dai tumori del polmone a quelli del tratto gastro-intestinale. Maurizio Voi ha iniziato la sua carriera di ricercatore presso la sede di Firenze di Lilly, per cui ha sperimentato farmaci contro i tumori solidi, prima di trasferirsi a Londra dove ha condotto studi clinici sul farmaco Gemzar per cui ha curato anche l’iter di approvazione da parte delle Autorità competenti.

Sempre all’interno dell’azienda Lilly, ha assunto il ruolo di responsabile globale dello sviluppo e della commercializzazione di Gemzar ®. In seguito ha prestato i suoi servizi presso la Bristol-Myers Squibb ricoprendo inizialmente il ruolo di direttore della Ricerca Clinica e, successivamente, quello di direttore esecutivo della Divisione Oncologica, curando anche lo sviluppo e l’approvazione del farmaco Sprycel utile al trattamento della leucemia mieloide cronica e quello del farmaco Erbitux per il carcinoma del colo-retto, del carcinoma polmonare e del cancro squamoso della testa e del collo. Nel 2009 ha lavorato anche presso la Pfizer come vicepresidente e responsabile della sperimentazione di farmaci oncologici per il contrasto del tumore toracico.

Maurizio Voi formerà dunque, insieme al Console Italiano a Karachi Danilo Giurdanella e al Giudice della Corte Costituzionale Angelo Buscema, la prestigiosa lista di premiati della ventisettesima edizione del Premio Ragusani nel Mondo in programma questo sabato 30 luglio 2022 puntuali alle ore 20. Una manifestazione che ritorna alla normalità dopo gli anni caratterizzati dalle limitazioni e che verrà ospitata come consuetudine in Piazza Libertà a Ragusa, con ingresso libero fino ad esaurimento posti. Ad allietare il pubblico presente e quello collegato tramite diretta televisiva e social ci sarà anche l’atteso concerto dell’Orchestra del Teatro massimo Bellini di Catania durante la serata condotta dai giornalisti Caterina Gurrieri e Salvo Falcone.

di Redazione

Relativo a