Postato in data 29 luglio 2021 Da In Al servizio del cittadino

RITARDI NELLA CONSEGNA DELLA CORRISPONDENZA A RAGUSA E SIRACUSA

I SEGRETARI DELLA SLC DI RAGUSA E SIRACUSA NE SPIEGANO LE RAGIONI E DENUNCIANO

I segretari generali delle SLC di Ragusa, Sebastiano Cucuzza e il segretario provinciale della SLC di Siracusa, Alessandro Plumeri  denunciano congiuntamente i motivi per i quali si continua ad assistere ai  ritardi nella consegna della corrispondenza che si registrano nei territori di Ragusa e di Siracusa.

Si intende evidenziare che il motivo che sta alla base del disservizio è l’uso inopportuno del distacco giornaliero/setti manale di lavoratori portalettere e non solo (leggi responsabili di staff) verso altra provincia d i questa Regione.

“Questo modo di gestire il personale non è stato mai tollerato da questa O.S. commentano i due sindacalisti della SLC. Questi provvedimenti dimostrano come in questa Regione, regna sovrana la volontà di ridurre ai minimi termini il personale portalettere; in questo processo di riduzione di questo personale si registra purtroppo anche la collaborazione di lavoratori che per un compenso di straordinario o missione, se non per avanzamenti di carriera, si prestano a questo scopo.

La volontarietà di queste azioni, tanto decantata dai Responsabili di Ram (responsabile della pianificazione operativa e del monitoraggio della produzione), la dice lunga invece sulla centellinata gestione  dei titolati del CTD (Contratto a Tempo Determinato)  in questa Regione. Non si può far carriera sulla pelle dei portalettere”

I due dirigenti sindacali denunciano che da tempo i  centri di Comiso e Vittoria sono oggetto di pressioni da parte dei Responsabili territoriali per l a gestione dei mezzi aziendali e le attività di recapito. Nel centro di Comiso sono attive sei zone, ma di queste, una è vacante da più di un anno …la stessa cosa su Ragusa. Ci si chiede: gli accordi sul recapito indicano questa possibilità?

REDAZIONE

 

 

 

 

Relativo a