nello dipasquale

Postato in data 4 aprile 2017 Da In News Con 3311 Visualizzazioni

L’AUTOSTRADA RAGUSA CATANIA IN DIRITTURA D’ARRIVO

Giorno 4 aprile al Parlamento siciliano ha avuto luogo un’importante seduta della commissione Bilancio in cui erano presenti l’assessore alle Infrastrutture Giovanni Pistorio, il dottor Fulvio Bellomo, direttore generale del Dipartimento regionale delle Infrastrutture, Mobilità e Trasporti e l’ingegnere Valerio Mele, capo Compartimento Anas della Sicilia.

Il vice presidente della commissione, l’onorevole Nello Di Pasquale, nel corso dei lavori ha richiesto una relazione dettagliata sullo stato dell’arte delle rete autostradale siciliana, e nello specifico su come si sta evolvendo la  situazione riguardante il progetto esecutivo dell’autostrada Ragusa-Catania.

Il percorso era iniziato con la firma della convenzione nell’agosto del 2016 e già al concessionario vincitore del bando di gara era stata concessa l’assegnazione definitiva della realizzazione dei lavori.

Sulla base di questo, Pistorio ha dichiarato che ha avuto conferma da parte dell’Anas che entro il mese di luglio 2017 avverrà la consegna  del progetto esecutivo, mentre l’Anas sta procedendo speditamente nell’adempimento di tutti gli interventi necessari per mettere in sicurezza gli investimenti. Pertanto finalmente entro la fine dell’anno potranno essere aperti i cantieri nella zona di Lentini.

“Continua senza sosta il monitoraggio su questa importante infrastruttura – dichiara molto soddisfatto l’on. Di Pasquale – e sono lieto di constatare che la mia proposta di ricorrere a un project financing, già lanciata diversi anni fa, quando ero sindaco di Ragusa, sta andando avanti”.

Quindi, se non ci saranno altri impedimenti, questa infrastruttura così strategica per la provincia di Ragusa, grazie all’interessamento dell’onorevole Nello Di Pasquale che ha seguito da vicino l’intero iter con attenzione costante e tenace, potrà finalmente essere portata a compimento.

Da qualche decina d’anni non si fa che parlare della necessità di questa autostrada per un collegamento più efficiente con Catania e il resto del territorio isolano, ma, dopo molte promesse che hanno creato tante aspettative rimaste deluse nel corso degli anni, adesso pare che la situazione si sia sbloccata e che entro dicembre saranno aperti i primi cantieri.

Il problema della scarsa efficienza della rete dei trasporti siciliana rappresenta un annoso problema che ha da sempre ha costituito un pesante ostacolo alla mobilità nel territorio, in particolare è risultata senza dubbio penalizzata la provincia di Ragusa situata nell’estremo lembo dell’isola e priva di una autostrada che la rendesse facilmente raggiungibile.

Con la realizzazione di questa tanto attesa infrastruttura davvero non mancherà più nulla affinché la nostra provincia, divenuta famosa in tutto il mondo grazie alla fortunata serie di Montalbano e alla dotazione di straordinari monumenti riconosciuti patrimonio dell’Umanità, possa avviarsi, come merita, al suo ambizioso destino: diventare una delle mete turistiche più importanti della Sicilia.

Angela Di Salvo

Etichette:

Relativo a