Postato in data 19 maggio 2020 Da In Soldi

INSODDISFATTA LA CNA CITTADINA PER IL BANDO PREDISPOSTO DAL COMUNE DI CHIARAMONTE GULFI IN FAVORE DEGLI AIUTI ALLE IMPRESE

Una delegazione della Cna di Chiaramonte Gulfi ha preso parte, nei giorni scorsi, ad un incontro convocato dal sindaco Sebastiano Gurrieri nel corso del quale sono stati illustrati i contenuti del bando predisposto dall’amministrazione cittadina al fine di concedere aiuti economici specifici alle piccole e medie imprese presenti sul territorio locale.

La Cna ha preso atto della disponibilità del primo cittadino nell’individuare misure di sostegno alle realtà produttive locali e lo ha ringraziato per avere coinvolto l’associazione di categoria. Tuttavia, ha dovuto rilevare che lo strumento proposto può avere una sua validità in contesti e in ambiti diversi da quelli che, invece, si stanno vivendo con l’attuale emergenza sanitaria.

La Cna ha chiarito il proprio punto di vista ritenendo che gli interventi avrebbero dovuto essere differenti e, in particolare, in linea con quelli contenuti nella lettera aperta che l’associazione, a livello territoriale, si era già premurata di inviare ai primi cittadini della provincia di Ragusa nelle scorse settimane. In essa si chiedevano azioni immediate e concrete quali, ad esempio, la riduzione o l’annullamento delle imposte e di alcuni tributi locali.

Nell’evidenziare inoltre che la convocazione dell’incontro è avvenuta dopo che gli interventi erano già stati deliberati dalla Giunta, la Cna comunale di Chiaramonte Gulfi esprime, per il prosieguo, l’auspicio che il coinvolgimento avvenga preventivamente al fine di potere fornire un contributo fattivo in termini di idee e proposte.

L’associazione di categoria, infine, ribadisce la propria disponibilità a un ulteriore confronto su queste tematiche per cercare di individuare quali possano essere le soluzioni migliori tese a venire incontro alle esigenze urgenti delle Pmi operanti nell’ambito comunale.

di redazione

 

Etichette: ,

Relativo a