Postato in data 26 maggio 2021 Da In Politica

SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE IL COMUNE UTILIZZERÀ 60 GIOVANI CHE SARANNO IMPEGNATI IN DUE PROGETTI

Il Comune di Ragusa, su iniziativa dell’Assessorato allo sviluppo di comunità e con la collaborazione dell’Associazione Servizio Civile e Sostegno Disabili – A.S.So.D,  ha partecipato per il terzo anno consecutivo al bando dell’anno 2022, per la presentazione di progetti per l’impiego di giovani operatori in Servizio Civile Universale.

“I due progetti,  denominati “Ragusa resiliente”  del programma Iblei in sicurezza e “Ragusa cresce in Cultura” del programma “Open Iblei” – dichiara l’assessore competente in materia Giovanni Iacono – prevedono complessivamente l’utilizzo di 60 volontari  che aumentano così  rispetto al passato di ulteriori 10 unità. Il progetto “Ragusa Resiliente” vedrà l’impiego di 18 volontari in Protezione Civile, presso il Centro polivalente di Via Colaianni e presso la sede di Marina di Ragusa.

Il progetto “Ragusa cresce in Cultura”,  prevede invece  l’impiego di 42 volontari in più settori di intervento e in diverse sedi. In una logica di sviluppo di comunità il progetto pone l’accento su risorse culturali e turistiche, politiche giovanili, patrimonio immobiliare. Vedrà i giovani operatori coinvolti presso le sedi della Biblioteca, nel settore turismo, negli info point turistici e del castello Donnafugata, presso l’ufficio tecnico, il Segretariato sociale e  la sede municipale di Corso Italia”.

di Redazione

 

 

Relativo a