Postato in data 10 luglio 2022 Da In Eventi, Spettacoli

RIPARTE A MODICA “INTEATROAPERTO”, QUINDICI APPUNTAMENTI IMPERDIBILI DA LUGLIO A SETTEMBRE

RASSEGNA TEATRALE PROMOSSA DAL TEATRO GARIBALDI E CHE VEDRÀ ANCHE LA TAPPA DEL CONCERTO DI ROBERTO VECCHIONI.

  Bellezza, cultura, spettacoli di prosa, concerti di musica sinfonica, lirica e leggera. Ritorna “InTeatroAperto”, la stagione estiva della Fondazione Teatro Garibaldi di Modica, con il patrocinio del Comune di Modica e dell’Assessorato Turismo, Sport e Spettacolo della Regione Sicilia e quest’anno in collaborazione con il Teatro Massimo Bellini di Catania. Una ricca programmazione, quindici appuntamenti che, da luglio a settembre, nella loro affascinante poliedricità, sapranno ammaliare e conquistare il pubblico e i turisti nelle suggestive serate estive. Nomi di richiamo nazionale e appuntamenti di qualità, come la tappa de “L’infinito tour” di Roberto Vecchioni. Tre le location che ospiteranno gli imperdibili eventi della rassegna estiva: il chiostro di Palazzo San Domenico, l’anfiteatro San Giuseppe U Timpuni e, da quest’anno, anche l’auditorium di Marina di Modica. 

“Un nuovo momento culturale importante per la Fondazione Teatro Garibaldi, uno dei più importanti centri di aggregazione culturale e fiore all’occhiello nel panorama teatrale siciliano – spiega il presidente Domenica Ficano, commissario del Comune di Modica – Già in questi primi giorni in città, il sovrintendente Cannata mi ha illustrato dettagliatamente la nuova stagione estiva di cui va apprezzata la varietà e la qualità degli spettacoli previsti. Dalla musica classica a quella d’autore, al teatro, gli spettatori potranno apprezzare grandi artisti in contesti di prestigio come il rinnovato chiostro di Palazzo San Domenico o lo scenario naturalistico del parco San Giuseppe U Timpuni”.

Come detto quest’anno la stagione approda anche a Marina di Modica incontrando i turisti lungo la costa. “Offerta di qualità, ottima musica, spettacoli divertenti, tanta spensieratezza e molte emozioni, questi sono gli ingredienti che caratterizzeranno la terza edizione di “InTeatroAperto” – sottolinea Tonino Cannata, sovrintendente della Fondazione Teatro Garibaldi – Proseguendo le scelte condivise con il cda, abbiamo puntato su un’offerta varia capace di coinvolgere cittadini e turisti, e contribuire a movimentare il panorama culturale di Modica, che anche quest’anno si conferma polo attrattivo di grande interesse e fascino”.

Grande spazio agli artisti del territorio e alle compagnie locali. Si comincerà tra le risate con venerdì 15 luglio alle ore 21 all’anfiteatro San Giuseppe U Timpuni con la commedia “Non ti pago” di E. De Filippo, con la regia di Saro Spadola e i bravi attori della compagnia teatrale Controscena. Il giorno dopo, sabato 16 luglio, sempre alle ore 21, ma al chiostro di Palazzo San Domenico, l’orchestra d’archi del Teatro Massimo Bellini di Catania proporrà “Le quattro stagioni”. Il concerto sarà un omaggio a due grandi compositori: a Giuseppe Torelli con il suo “Concerto in re maggiore per tromba, archi e basso continuo”, diretto da Davide Galaverna con Mario Fedro Musumarra alla tromba e ad Antonio Vivaldi con “Le quattro stagioni”, con Marco Serino come direttore e violino solista e Luca Ambrosio clavicembalo. Ancora musica domenica 17 alle ore 21 al chiostro di Palazzo San Domenico, ma stavolta altre melodie con Gli Armonici e Daniele Catrame ed il loro: “Concerto”.

Dopo questo primo intenso weekend di spettacoli, si ricomincerà venerdì 22 luglio con la divertente commedia di Antonio Russo Giusti “L’eredità dello zio canonico”, con la regia di Nele Pluchino, che vedrà in scena gli attori della compagnia teatrale Cgs. La vulcanica Serena Agosta sarà invece in concerto con “Sciara. Il fuoco dentro” domenica 24 luglio alle ore 21 presso il chiostro di Palazzo San Domenico. L’anfiteatro San Giuseppe U Timpuni ospiterà venerdì 29 luglio la compagnia Liberty con lo spettacolo teatrale “Amara cu mori”, spassosissima commedia di Turi Seminara. Luglio si concluderà con l’energia musicale dei “Gusta Cuba”, un concerto che rievocherà le inebrianti atmosfere dell’Avana e che difficilmente riuscirà a non far venire la voglia di bailar agli spettatori del chiostro di Palazzo San Domenico, in programma domenica 31 luglio. 

Gli emozionanti appuntamenti di agosto si apriranno sabato 6 con il “Gran concerto d’estate”. Nel chiostro di Palazzo San Domenico vibreranno le note dell’orchestra sinfonica della Fondazione del Teatro Garibaldi, diretta da Salvatore Percacciolo, con Salvatore Quaranta, solista primo violino dell’orchestra Maggio Musicale Fiorentino. Ancora grande musica domenica 7 agosto con la “Masterclass Internazionale di Formazione Orchestrale” con l’International Wind Orchestra, il direttore Mirko Caruso, e il solista ottavino Francesco Guggiola dell’orchestra del Teatro della Scala di Milano. Punta di diamante della terza stagione di “inTeatroAperto” è “L’infinito tour”, tappa del concerto di Roberto Vecchioni. Giovedì 11 agosto alle ore 21.30 gli ospiti dell’auditorium di Marina di Modica potranno cantare i grandi successi del cantautore e le bellissime canzoni del suo ultimo album “Infinito” insieme alla sua band storica. Una serata incantevole che regalerà quel pizzico di magia che la notte delle stelle cadenti porta con sé.

Divertimento assicurato al chiostro di Palazzo San Domenico venerdì 12 agosto con lo spettacolo “Ridiamoci sopra” della compagnia teatrale “Hobby Actors”, con Nele Pluchino e la regia di Riccardo Tona. Le celebri arie e i duetti d’opera saranno invece protagonisti sabato 20 agosto al chiostro di Palazzo San Domenico, con il concerto lirico che vedrà esibirsi il soprano Daniela Schillaci e il tenore Angelo Villari, accompagnati al pianoforte da Gaetano Costa. Ancora musica e teatro per l’ultimo week end di agosto. Si ricomincia venerdì 26 si terrà presso l’auditorium di Marina di Modica “Muorikamuri”, atteso concerto di Lello Analfino, Antonio Modica e il ritorno sulle scene, a 20 anni di distanza, dei Mas-Nada, la storica band modicana dedicata alla musica popolare. Si proseguirà sabato 27, presso l’anfiteatro San Giuseppe U Timpuni, con la compagnia teatrale Sipario Blu, con la regia di Piero Pisana, che porterà in scena “Minchia signor tenente”, commedia di Antonio Grosso. Ancora divertimento e spensieratezza per la conclusione di questa terza edizione in programma venerdì 2 settembre presso l’anfiteatro San Giuseppe U Timpuni la compagnia teatrale “I caturru” proporrà infatti “13, 17 e…’gniattu niuru”, con la regia di Giovanna Drago.

Prenotazioni online già attive sul circuito ciaotickets o al botteghino del teatro. Sponsor della stagione: Conad, Gruppo Minardo, Gruppo Zaccaria, Acqua Santa Maria, Avimecc, Banca Agricola Popolare di Ragusa. Media partner Video Regione.

di Redazione

Relativo a