Postato in data 21 giugno 2021 Da In Politica

COMISO- PAGO SOLO QUANTO CONSUMO E’ LA NOVITA’ DEL SISTEMA DIGITALE PAGAMENTO CANONE IDRICO. SGRAVI FISCALI

Nuovo sistema digitale per il pagamento del canone idrico e sgravi fiscali per l’utilizzo della mail e l’auto lettura del contatore.  Dichiarazioni dell’assessore ai tributi, Manuela Pepi

 

E’ online il nuovo portale che agevola il pagamento del canone idrico, ma che sarà esteso a qualunque tributo locale, come la TARI – spiega l’assessore Pepi. Si tratta di comiso.k-portal.it realizzato e gestito da Sikuel che offrirà con un semplice clik la possibilità di pagare da casa, con cellulare o pc. Abbiamo deliberato questo sistema in giunta – ancora la Pepi – per applicare una legge nazionale che impone ai comuni di attivare questo metodo di pagamento dei tributi locali. Infatti, a parte la semplicità dell’utilizzo, sono previsti anche sgravi delle fatture.

La prima cosa importante da evidenziare, è quella che i comuni potranno risparmiare sulle spese postali per l’invio delle bollette e che tali risparmi si riverbereranno sugli utenti, cioè sui cittadini, in termini di sgravi. Chiunque iscrivendosi al portale e richiedendo la fatturazione via mail, avrà una detrazione di € 5.00 sulla prima bolletta fatturabile e di €2.00 con l’autolettura del contatore.

Sarà una comunicazione diretta tra il cittadino e gli uffici preposti, con la massima tutela dei dati riservati di ogni utente. Inoltre, è prevista anche la panoramica del proprio status contributivo dei tributi locali. Ovviamente – continua l’assessore – la lettura dei contatori effettuata dal letturista  si farà ugualmente nelle more che la percentuale di utenti “ digitali” sia abbastanza elevata. Ma la novità più importante è che si pagherà solo in base al consumo effettivo se si procederà con la comunicazione digitale e con l’autolettura.

Infine – conclude l’assessore Pepi – abbiamo pensato anche ai cittadini meno avvezzi all’uso del digitale, facendo si che, tramite CAF, patronati e commercialisti, basta una semplice delega per potere effettuare i pagamenti online e richiedere le bollette tramite mail”.

Laura Incremona

Addetto Stampa Comune di Comiso

Relativo a