Postato in data 5 maggio 2021 Da In Spettacoli

UICI DI RAGUSA AMPLIA L’OFFERTA DI SERVIZIO SOCIALE VERSO I SUOI ASSOCIATI

L’Unione italiana dei ciechi e degli ipovedenti amplia il proprio ventaglio dei servizi nei confronti degli associati. E’ stata infatti riattivata l’attività concernente il servizio sociale sezionale che è curato dalla dottoressa Lorena Lima, assistente sociale.

Tra l’altro, tutti i soci Uici possessori della L.104/92 art.3 comma 3 che non sono riusciti a prenotarsi per la vaccinazione, possono contattare, dalle 9 alle 13, dal lunedì al sabato, l’assistente sociale in questione che fornirà il supporto necessario. “In più – aggiunge il presidente sezionale Salvatore Albani – tutti i soci interessati, ad avere una raccolta, in braille o in large print, di tutte le agevolazioni fiscali che riguardano la disabilità in generale e quella visiva in particolare, possono fare richiesta telefonica ai nostri uffici sezionali cercando della stessa dottoressa Lima.

Un altro servizio che stiamo fornendo, in queste settimane, riguarda i soci interessati ad avere la Pec (posta elettronica certificata) e/o lo Spid (sistema pubblico identificazione digitale). Anche in questo caso è possibile chiamare la nostra sezione cercando del dottor Massimo Campo che fornirà assistenza su come poterli ottenere”. I locali sezionali di via Fucà 2/b a Ragusa saranno aperti al pubblico, nel mese di maggio, tutti i giorni feriali dalle 9 alle 14 e dalle 16 alle 19, tranne il sabato pomeriggio.

L’accesso ai locali sezionali, nel rispetto delle norme vigenti anticovid 19, è consentito solo indossando una mascherina di protezione e mediante misurazione con termoscanner della temperatura corporea effettuata dal personale Uici.

DI REDAZIONE

 

Relativo a