Postato in data 16 giugno 2021 Da In Città

“ NATI PER LEGGERE” A RAGUSA

Il 14 giugno è stato firmato, presso il Comune di Ragusa, un protocollo d’intesa tra il Sindaco Cassì , il Direttore Generale ASP, Aliquò e  la Referente locale del programma NATI PER LEGGERE, dott.ssa Carlotta Ragusa,  che propone la lettura precoce in famiglia per bambini dai 6 mesi ai 6 anni di vita.

Alla firma del protocollo hanno aderito i Club Service, Rotary  Inner Wheel, Soroptimist e Lions Host, l’I.C. Vann’Antò,il consultorio cristiano, La Casa delle Donne, le librerie Ubik di Ibla, Flaccavento e Mondadori e l’Avis di Ragusa, con l’entusiasmo ed il convinto appoggio del dr. Paolo Roccuzzo.

La  rappresentante del Consultorio Familiare Cristiano prof. ssa Agata Pisana,  ha rappresentato le difficoltà dei meno abbienti che non hanno libri  in casa o non vanno in biblioteca e che pertanto saranno i primi ad avere un grande beneficio dall’attuazione di questo protocollo.

NATI PER LEGGERE finalmente arriva a Ragusa dopo la felice ventennale  esperienza in altre regioni d’Italia, in ambito Europeo e negli Stati Uniti d’America . In Italia ,per ribadire l’importanza di questa iniziativa ,si ricorda che il Presidente della Repubblica  ha insignito con una medaglia d’oro il programma per l’alto valore educativo e sociale.

“I bambini fin dalla tenera età hanno bisogno di una lettura condivisa dialogica- afferma la dott.ssa Ragusa, pediatra,- e occorre che tale lettura sia fatta ,con frequenza quotidiana, da persone coinvolte dal punto di vista affettivo, in  famiglia,…e chi è più coinvolto dei genitori  e dei nonni?

E’ stato provato da attenti studi scientifici che NPL determina un vantaggio per i bambini che si traduce in un miglioramento del linguaggio e dell’attenzione sin dai primi mesi di vita . Quando il bambino avrà acquisito un vocabolario più ricco,  avrà benefici, cognitivi ,linguistici ed anche un più armonioso sviluppo emotivo.

Quindi Nati Per Leggere offre ai genitori un grande sostegno nell’ educazione dei loro bambini.”  Tutti i presenti hanno firmato il protocollo in rappresentanza delle proprie Associazioni, con sincero entusiasmo e la convinzione di attuare a breve le linee programmatiche di NATI PER LEGGERE, un supporto in più per le nuove generazioni.

 

Giuseppe Suffanti

 

Relativo a