Postato in data 29 aprile 2021 Da In Eventi

COMISO- IMPORTANTI E INNOVATIVE MISURE RELATIVE AI TRIBUTI LOCALI

Un nuovo regolamento idrico che agevolerà i cittadini, mantenimento della riduzione del canone idrico, oltre alla nuova bollettazione trimestrale e la autolettura del contatore”. Dichiarazioni dell’assessore ai tributi, Manuela Pepi.

“ Seduta fiume quella del 28 aprile, durante la quale sono stati votati dalla maggioranza punti all’o.d.g che introdurranno delle concrete novità – spiega la Pepi -. Oltre al conferimento della cittadinanza onoraria al Milite Ignoto, sono state confermate tutte tariffe e le aliquote dei tributi attualmente vigenti e la riduzione del canone idrico già approvata l’anno scorso.

Tra gli aspetti più rilevanti – ancora l’assessore – l’introduzione del canone unico che raggruppa una serie di altri piccoli tributi, relativi ad occupazione di suolo pubblico, impianti pubblicitari, canoni ricognitori e non ricognitori. E non solo. Tra i provvedimenti più importanti, il nuovo regolamento del servizio idrico integrato e la carta dei servizi che sarà presto pubblicata sul sito del comune.

Si tratta di una sorta di vade mecum dove ogni cittadino potrà rintracciare tutte le regole che disciplinano il nostro sistema di erogazione. Dall’attivazione di una fornitura, alla voltura e a chi rivolgersi, e come calcolare i consumi. Oltre a questo – ancora Manuela Pepi, cambia anche la bollettazione che diventerà trimestrale in modo da consentire a tutti i nuclei familiari di dilazionare in maniera più leggera il canone.

Un’altra novità per i cittadini, è l’autolettura del contatore idrico che avverrà grazie ad un’App da scaricare, tramite la quale è possibile trasmettere direttamente al Comune i dati del contatore. Siamo solo all’inizio di un processo di digitalizzazione e telematizzazione dei servizi che eroga il Comune, perché reputiamo importante adeguare la città di Comiso a standard innovativi come nelle comunità più progredite.

Infine – conclude l’assessore Pepi – voglio ringraziare i consiglieri di maggioranza che hanno appoggiato, apprezzato e votato tali innovazioni, per il loro senso di responsabilità attardandosi fino alla mezzanotte, pur di votare misure utili e a beneficio dell’intera città”.

DI REDAZIONE

Relativo a