Postato in data 14 giugno 2021 Da In News

L’AVIS DI RAGUSA CELEBRA LA GIORNATA MONDIALE DEL DONATORE POST PANDEMIA

La giornata mondiale dei donatore 2021 quest’anno assume  quest’anno un significato particolare in considerazione del coinvolgimento della massime autorità Civili e Religiose del nostro paese. Al termine dell’Angelus  di Domenica 13 giugno, il Santo Padre ha ricordato i valori di generosità e di gratuità che contraddistinguono la donazione,  un ringraziamento a tutti i volontari e un incoraggiamento a proseguire la loro opera di testimonianza di amore verso il prossimo.

Dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella in un messaggio inviato all’Avis Nazionale “ Dai donatori di sangue opera preziosa e capillare”.

L’evento è stato festeggiato anche dalla nostra Avis Comunale di Ragusa, che ha regalato una piccola cesta di ciliegie ai donatori e alle donatrici che stamattina si sono recati nella nostra struttura. L’omaggio ha un valore simbolico di sincero ringraziamento.

“Non si può dimenticare- sottolinea il Presidente Paolo Roccuzzo- l’enorme contributo dato dai nostri donatori nel periodo di piena pandemia. Essi hanno continuato a donare, con maggiore ardore,   nonostante le difficoltà delle ristrettezze imposte dal Covid. A loro, proprio in questo giorno di festa, va un plauso e un sentito grazie!” Ma l’Evento è stato testimoniato anche, tra i donatori di oggi più di 40, da una coppia di ragusani che vivono a Roma. La famiglia Iacono – Monaca, in foto, hanno apprezzato lo spirito di accoglienza e di professionalità che ha raggiunto la nostra Avis, ed per questo che oggi hanno preferito donare a Ragusa.

 

Giuseppe Suffanti

Addetto Stampa Avis- Ragusa

Relativo a