Postato in data 5 luglio 2021 Da In Città

AMARCORD AVISINO: LA MARCIALONGA

Una gioia che viene dal lontano 1988, quando l’allora Assessore allo Sport Elio Accardi organizzò  la sua prima marcialonga Avis Comunale di Ragusa. Infatti  nell’ambito della Manifestazione “sportestategiovane ‘88” furono coinvolti centinaia di studenti della scuole medie primarie e secondarie.

“Bisogna sapere-  sottolinea il prof. Accardi- che la prima Marcialonga fu organizzata dall’Avis Comunale e finanziata dall’Amministrazione Comunale di Ragusa. Ricordo che proprio in quell’anno furono organizzate dal sottoscritto, più di quaranta manifestazioni con l’ausilio dell’unico impiegato del settore sport: Giovanni Di Martino.

Il sindaco dell’epoca era Lorenzo Migliore che rimase in carica dal dicembre ’87 all’ottobre ’88.  Mi piace ricordare quel periodo ragusano attraverso le foto che esaltano la freschezza e la purezza dello sport a favore di un’Associazione come l’Avis, le cui nobili finalità sono state, e sono oggi riconosciute, da una vasta comunità locale e nazionale”.

Perché l’amore per l’Avis a Ragusa? L’interesse non nasce dall’oggi al domani; esso è stato continuamente alimentato attraverso vari canali tutti buoni e tutti efficaci. Oggi è diventata “cultura della donazione” che raggiunge anche le spiagge e i donatori e donatrici in vacanza. Cosa impensabile fino ad alcuni decenni fa. Basta crederci! L’esempio dell’amico Elio Accardi, consigliere Avis, ne è la dimostrazione.

Giuseppe Suffanti

Foto: da sx Elio Accardi e Lorenzo Migliore

Relativo a