Postato in data 18 giugno 2021 Da In Storia

NASCE IL “MADISON CINEMA” A RAGUSA (EX CINEPLEX)

Rinasce quello che fu il Cineplex di Ragusa e lo fa sotto il nome di Madison Cinema, catena già esistente nella capitale. Questa mattina, nella struttura di contrada Cimillà, il nuovo proprietario, Manuele Ilari, si è presentato alla città e ha illustrato anche quelle che saranno le principali novità, che saranno messe in atto da qui in avanti.

“Abbiamo acquistato il cinema nel dicembre del 2019 – dice l’imprenditore romano – poi ne abbiamo preso pieno possesso, tramite il Tribunale, nel giugno del 2020. E’ stato un periodo molto duro per il cinema in generale, per le note vicende legate alla pandemia, ma in azienda ci siamo guardati in faccia e abbiamo voluto puntare fortemente su questo investimento che ci vedrà anche effettuare dei lavori miglioramento alla struttura. Tra qualche giorno presenteremo un permesso a costruire per l’ampliamento dell’area del foyer e del piano superiore per poterlo adibire a pub e sala giochi.

Nella parte posteriore del cinema, inoltre, realizzeremo una sala polifunzionale da 420 posti (la struttura, sin dall’inizio, può contare su 9 sale da 133 posti), con un palco per gli spettacoli teatrali. Si tratterà di una sala a tecnologia avanzata con dolby atmos e schermo a grande effetto di oltre 17 metri di lunghezza per 8 di altezza, per potere vivere ancora una esperienza cinematografica ad alti livelli ancora maggiore. Si tratta di un intervento necessario per una città come Ragusa che ha un bacino di utenza importante, senza contare quello della provincia. Abbiamo inoltre rifatto leggermente il look alla struttura ma sono lavori minori rispetto a quello che abbiamo in mente: tinteggiato le pareti, realizzato nuovo bancone bar.

Contiamo per la metà del 2022 di completare tutti i lavori che vedranno anche un intervento ‘green’ con fotovoltaico, e che vedranno anche il rifacimento di tutto il parcheggio che ad oggi è sterrato con dei percorsi coperti per potere raggiungere la struttura senza bagnarsi durante i mesi invernali e poi il rifacimento dell’illuminazione, che in questo momento non è adeguata.

La mia famiglia ha iniziato questa attività nel 1922 in provincia di Roma, poi mano a mano nel 67 abbiamo gestito il primo cinema a Roma e a partire dal 2017 le strategie sono state di espansione: abbiamo aperto in Sardegna, stiamo completando una acquisizione nelle Marche e abbiamo dei progetti tra Roma e Milano molto importanti”.

Relativo a