Postato in data 28 novembre 2018 Da In Città Con 47 Visualizzazioni

VENERDI’ E SABATO AL SAVINI DI RAGUSA CON OSPITI D’ECCEZIONE E L’ANTEPRIMA NAZIONALE DI MISS & MISTER EUROPA

Il talento e la bellezza. Con il concorso internazionale “Miss & Mister Europa” a fare da cornice. Due straordinarie serate sono in programma al Savini di Ragusa venerdì 30 novembre e sabato 1 dicembre. Intanto venerdì quando, a partire dalle 21,30, si terrà la kermesse dal titolo “C’era una volta…50 anni di moda”.

In passerella abiti dal 1940 al 1980 che saranno portati in vetrina dalle miss e dai mister che animeranno la due giorni. Inoltre, ospiti speciali Noemi Leggio, Miss Europa in World 2018, e Sharon Lorefice, Miss Europa in World 2017. Un appuntamento assolutamente da non perdere. Così come da non perdere sarà lo speciale evento di sabato, con l’anteprima nazionale di Miss & Mister Europa. Non solo passerelle prestigiose ma anche super ospiti.

A cominciare dall’attore Saverio Vallone e dalla modella Rosaria Aprea. Ma ci saranno anche il regista Carlo Micolano, il cantante classico Pino Cembalo, Lello Trivisonne di Management Roma, Max Nascente visto a Italia’s Got talent e Pino Guerrera, imitatore e cantante.

A condurre sarà Erennio De Vito. Ad orchestrare la kermesse il patron del concorso, Attilio Mazzoli. “Due appuntamenti di grande prestigio, con ospiti di primo piano – evidenzia Daniele Leggio che, assieme alla moglie Eleonora, le figlie Noemi e Adriana, in collaborazione con uno staff di prim’ordine, conduce il Savini – che non mancheranno di attirare l’attenzione.

Prevediamo il tutto esaurito e per questo motivo, a maggior ragione in questa occasione, chiediamo la prenotazione obbligatoria, al numero 0932.666514. Tutto ciò ci consentirà di festeggiare questo doppio evento nella maniera migliore e, come sempre, cercheremo di dare il massimo in termini di assistenza e professionalità a chi viene a trovarci. Trascorreremo due serate all’insegna del talento e della bellezza che ci avvicineranno in maniera speciale ai giorni del Natale”.

Giuseppe Suffanti

Pippo Suffanti

Etichette: , ,

Relativo a