Postato in data 20 gennaio 2020 Da In Spettacoli

“STIZZI RI CORI” I RIUORDI…U SIGNURI…E…AUTRU di Vincenzo Macauda

“STIZZI RI CORI” I RIUORDI…U SIGNURI E…AUTRU è la prima raccolta di poesie dialettali che viene pubblicata da Vincenzo Macauda, nato a Rosolini nel 1955, sposato e padre di tre figli.

In questo particolare libro Vincenzo vuole dimostrare il naturale legame esistente tra la poesia e la fotografia. “ ..da ragazzo- egli dice- ricordo che avevo la passione per la fotografia. Cercavo di immortalare immagini che incantavano gli occhi, destavano stupore. Immagini di momenti gioiosi che trascorrevo insieme ai miei amici più cari.

Amici rimasti nel cuore ancora oggi, a distanza di tanti anni. La grande affinità tra il fotografo ed il poeta- sostiene Vincenzo- è che entrambi vengono toccati nel profondo del loro animo, facendogli vibrare il cuore rimpiendolo di commozione e di amore. Il fotografo per le sue fotografie sceglie la posizione, la tonalità del colore, l’angolatura e poi immortala quella scena. Il poeta quella stessa scena la immortala annotandola, prima nella propria mente poi nel proprio cuore”.

“Scrivere un libro di poesie denota sempre una sensibilità umana non comune- sottolinea l’Avv. Giovanni Giunca, Sindaco di Rosolini- scegliere di farlo in siciliano è sinonimo di attaccamento alla propria terra, alle proprie tradizioni, alla propria cultura. Se poi il dialetto è quello della tua zona, la scelta, apparentemente marginale è segno evidente di un grande amore per le tue radici”.

Il libro di Macauda è tutto questo. “In questo libro di poesia dialettale- afferma Gianni Battaglia, regista siciliano di origine iblea – le parole che Macauda ci ricorda sono più di una: gergali, ma non solo, ci ricorda sintagmi, modi dire, che appartengono a un’epoca definita e che conferiscono alla raccolta una sua funzione e, direi, una sua necessità nel panorama culturale ed editoriale dell’area iblea”.

Un personaggio dai nobili ideali – aggiungo personalmente – padre esemplare e uomo sensibile dotato di rara cultura, capace di interpretare i sentimenti forti di una sicilianità vera.

Giuseppe Suffanti

Etichette: , ,

Relativo a