Postato in data 13 agosto 2019 Da In News

“RITORNO AL CORTILE” AVIS COMUNALE DI RAGUSA 12 E 13 AGOSTO A MARINA DI RAGUSA

Grande successo ottenuto per l’iniziativa di Avis Ragusa realizzata oggi alla Rotonda del Lungomare Andrea Doria, a Marina di Ragusa. Un evento che nasce dall’idea di far rivivere il divertimento genuino di un tempo, quando non c’erano gli smartphone e, al contempo, di far conoscere la nostra realtà associativa.

Il pomeriggio è stato animato con musica e giochi da cortile di una volta che hanno coinvolto adulti e bambini di tutte le età.
Fondamentale la collaborazione dei clown dottori dell’associazione “Ci ridiamo sù”, di alcuni ragazzi del Gruppo Giovani Avis e dei numerosi volontari.

L’idea è nata da Flavia Iurato e Valentina Cascone, che nel ruolo di partecipanti al servizio civile presso l’Avis Comunale di Ragusa, hanno presentato un semplice progetto al presidente Paolo Roccuzzo e al Direttivo Avis, ottenendo subito il benestare alla realizzazione del progetto.

La partecipazione è stata sorprendentemente numerosa con risultati che sono andati oltre ogni più ottimistica previsione. C’era la fila per partecipare ai vari giochi, sono finiti i collarini Avis ed i gadget e l’entusiasmo nei bimbi, genitori e nonni è stato incontenibile.

Importante è stato l’impegno attivo di Flavia e Valentina a cui si è aggiunto il valido supporto della sempre gioiosa Bonita Campo, infermiera professionale Avis, le quali hanno avuto un tocco speciale nell’accoglienza dei tanti bambini, contenti di partecipare ai giochi proposti dall’Avis.

Giochi antichi e semplici ma sempre validi nell’ottica del puro divertimento all’aria aperta, lontani da ogni condizionamento tecnologico moderno, che bloccano e inaridiscono le giovani menti. “Tutto questo è un segnale per la nostra società – afferma il Presidente Paolo Roccuzzo- la quale dovrebbe preoccuparsi di più alla formazione delle nuove generazioni.

L’Avis Comunale di Ragusa, attraverso la felice intuizione delle ragazze del servizio civile, ha sperimentato due cose importanti: la prima, il coinvolgimento dei piccoli alla conoscenza delle grandi cose della vita, senza limitarli nella loro fanciullezza; secondo, la dimostrazione che le nuove generazioni sentono il bisogno di altri modelli di vita più spensierata e gioiosa, con la partecipazione delle famiglie e delle persone anziane”. I giochi proseguiranno anche questa sera presso la rotonda di Marina di Ragusa. Arrivederci alla prossima estate con sempre nuove idee e nuovi programmi avisini.

Giuseppe Suffanti

Etichette: , , ,

Relativo a