Postato in data 6 luglio 2022 Da In Spettacoli

RITORNA QUESTO FINE SETTIMANA LA STAGIONE TEATRALE “PALCHI DIVERSI ESTATE”

UN RICCO ED EMOZIONANTE CARTELLONE PER LA 12ESIMA EDIZIONE DELLA RASSEGNA DELLA COMPAGNIA G.O.D.O.T. DI RAGUSA TRA IL CASTELLO DI DONNAFUGATA E IBLA.

 

Sta per partire la 12esima edizione della rassegna teatrale “Palchi DiVersi Estate”, con un ricco cartellone come sempre capace di fare riflettere e divertire allo stesso tempo, in cui i temi dell’attualità si intrecceranno con grandi opere, donando un’interpretazione sempre moderna e coinvolgente dei testi proposti. La Compagnia teatrale G.o.D.o.T. di Ragusa, che quest’anno ha spento 25 candeline, è diretta da Federica Bisegna e Vittorio Bonaccorso. La grinta e la preparazione che li contraddistinguono accompagnano ogni esibizione e tutti gli elementi della compagnia vivono la loro passione con entusiasmo e particolare coinvolgimento.

Anche questa estate l’incantevole scalinata del Castello di Donnafugata farà da cornice agli spettacoli proposti. Ma c’è una novità, eccezionalmente anche Ragusa Ibla accoglierà i talentuosi attori. E non finisce qui, ci saranno anche due fuori programma.
La metafora del potere, come un fil rouge, mostrando le sue diverse sfaccettature, attraverserà e unirà tra loro alcuni spettacoli, in particolare “La fattoria degli animali”, “I giganti della montagna” ed “Ecuba”.
Si comincerà al Castello di Donnafugata questo fine settimana, 8, 9 e 10 luglio alle ore 21.00 proprio con “La fattoria degli animali” di George Orwell. Un’opera complessa ma stimolante, un romanzo molto attuale in cui gli avvenimenti storici bellici faranno riflettere sul ruolo che la fame di potere può avere sul destino degli uomini. Con quest’opera la metafora del potere comincerà a dispiegarsi, manifestando forte lo spettro della dittatura, del potere del più forte che prevarica sul più debole, sul popolo, che nell’opera verrà personificato dagli animali.
Sempre la tematica del potere in scena il 27, 28 e 29 luglio alle ore 21.00 con “I giganti della montagna” di Luigi Pirandello. Una dichiarazione d’amore dell’autore per il teatro ma anche una denuncia di quanto il potere possa schiacciare l’arte, la poesia e il teatro.
Il 23 luglio alle ore 20.30 i vicoli della barocca Ragusa Ibla, in un’atmosfera naturalmente suggestiva, ospiteranno il secondo fuori programma, la “Piccola Verghiana tra i vicoli”, uno spettacolo itinerante per un collage di personaggi e storie tratte dalle famose novelle di Giovanni Verga per il centenario dalla sua morte. Questo appuntamento, patrocinato interamente dall’Assessorato comunale al Turismo e Spettacolo diretto da Ciccio Barone, sarà ad ingresso libero.
Per il successivo evento in cartellone sarà il cortile dell’Università di Ragusa Ibla ad accogliere gli affezionati spettatori. Nei giorni 5, 6 e 7 agosto alle ore 21.00 tornerà in scena, dopo il grande successo già ottenuto, “L’Avaro” di Moliere, un omaggio per i 400 anni dalla nascita del grande autore. Giovedì 18 agosto il resort di Ragusa “Poggio del sole” ospiterà il fuori programma “La città che non vorrei… farsa distopica (ma non troppo)”, testo inedito di Federica Bisegna, divertentissimo e pungente, che con le sue battute spiazzanti e provocatorie ha già conquistato molti spettatori.
Si tornerà al Castello di Donnafugata per la messinscena di “Ecuba” di Euripide. La rappresentazione del capolavoro della tragedia greca sarà nei giorni dal 25 al 28 agosto alle ore 21.00. In quest’ultima opera in programma tornerà forte la metafora del potere, sottolineando quanto la crudeltà della guerra possa schiacciare ogni forma di umanità. Il dolore, il potere, la guerra e la vendetta, la scalinata del Castello sarà testimone di grandi emozioni.
“Non vediamo l’ora di ricominciare – dicono Federica Bisegna e Vittorio Bonaccorso, i direttori artistici della Compagnia – le rappresentazioni sono impegnative e le prove ci prendono molta energia, ma l’emozione e l’entusiasmo che proviamo ci danno la carica per affrontare tutto con il sorriso e sempre con tanta voglia di fare”. Sponsor di “Palchi Diversi Estate” al Castello di Donnafugata sono Mediolanum e Argo Software. La rassegna teatrale ha il patrocino del Comune di Ragusa e fa parte dell’Estate Iblea 2022. Posti limitati e numerati. Prevendita e prenotazioni presso Maison GoDoT (Via Carducci, 265 – 273 Ragusa) dalle ore 17.30; solo prevendita presso Beddamatri (Via M. Coffa, 12 Ragusa); PARISI dal 1978 Gioielli e Ceramiche (Piazza Duca Degli Abruzzi, 2 Marina di Ragusa). Ingresso €15 (Bambini €10). Per info e prenotazioni è possibile contattare i numeri telefonici 339.3234452 – 338.4920769 – 327.7044022 – 328.2553313 o via mail a info@compagniagodot.it

 

DI REDAZIONE

Relativo a