Postato in data 1 ottobre 2022 Da In Città

RAGUSA- AL VIA IL 42 CORSO DI FORMAZIONE PER I VOLONTARI DELL’AVO

«L’Ospedale è un mondo solcato dalla sofferenza che invoca un altro mondo: quello dell’amore. Grazie, a quanti hanno moltiplicato e moltiplicheranno questo amore, con la cura, la presenza a chi è nella desolazione e nel dolore» – Giovanni Paolo II

L’AVO – Associazione Volontari Ospedalieri – di Ragusa dà il via alla 42ma edizione del corso rivolto alla formazione di nuovi Volontari.         

Il percorso formativo inizia il 4 ottobre 2022 alle ore 17.00 – Centro Polifunzionale Interculturale – viale N. Colajanni, 69 /a – Ragusa. Prevede nove incontri.  

Il programma del corso si avvale degli interventi di dirigenti medici e sanitari dell’ASP di Ragusa ed è previsto anche un contributo del Comitato Consultivo Aziendale e dell’AIAD – Associazione Italiana Assistenza ai Diabetici di Ragusa e la testimonianza di Volontari dell’associazione. 

«L’AVO punta su una adeguata preparazione e qualificazione dei volontari – sottolinea la presidente Rina Tardino. –  Infatti, è preziosa la collaborazione con l’ASP di Ragusa che ci permette di organizzare lezioni di informazione generale sugli aspetti socio-assistenziali, sui problemi igienico-sanitari, sulla comunicazione.» 

Al termine del corso-base i volontari, dopo aver sostenuto un colloquio, su presentazione di certificato medico di idoneità a svolgere servizio di volontariato ospedaliero, inizieranno il tirocinio in ospedale, affiancati, inizialmente, da volontari già in servizio.  

L’ AVO di Ragusa è stata costituita nel 1978, seconda in Italia, dopo Milano, fondata dal prof. Erminio Longhini nel 1975. Oggi le sedi AVO sono 221.  

Associazione Volontari Ospedalieri di Ragusa opera nell’ospedale “Giovanni Paolo II” e “M. Paterno Arezzo”. È associata alla FederAvo e all’AVO Regionale, di cui condivide i principi ispiratori. I rapporti con l’ASP di Ragusa sono regolati da apposita convenzione. L’AVO è un’associazione laica, opera nelle strutture ospedaliere, senza fine di lucro, esclusivamente per fini di solidarietà, con prestazioni qualificate e organizzate, assicura una presenza amichevole, ascolto, disponibilità ai malati cercando di aiutarli a superare momenti di solitudine, isolamento, sofferenza, con esclusione di qualunque mansione tecnico-professionale di competenza esclusiva del personale medico e paramedico. Collabora con le istituzioni.  L’Avo di Ragusa è iscritto al RUNTS, è componente del CCA ASP Ragusa, è iscritta al CSVE, al registro ASP delle Associazioni. 

Relativo a