Postato in data 3 dicembre 2022 Da In Eventi

“QATAR 2022: I MONDIALI DELLO SFRUTTAMENTO”

A Ragusa una iniziativa di Amnesty International Italia per denunciare

lo sfruttamento dei lavoratori migranti

 

Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International Italia, su invito del Gruppo Italia 228 di Ragusa, presenterà nella nostra città il suo ultimo libro: “Qatar 2022: i Mondiali dello sfruttamento”, scritto al fine di far luce sul fenomeno dello sportwashing – la strategia con cui, attraverso l’organizzazione di grandi eventi sportivi, si distoglie l’attenzione dalla violazione dei diritti umani –  e di denunciare i limiti estremi a cui è arrivato, nello Stato del Golfo, lo sfruttamento dei lavoratori migranti, privati di ogni diritto e ridotti in schiavitù, nel silenzio del business del pallone.

L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Ragusa, prevede, giovedì 15 dicembre 2022, alle ore 17.30, un incontro con la cittadinanza e il mondo universitario al Centro Commerciale Culturale. Dialogherà con l’autore il prof. Santo Burgio, docente dell’Università degli Studi di Catania e di Ragusa Ibla.

Giorno 16 dicembre, alle ore 9.30, il portavoce di Amnesty svilupperà il tema “Sport e Diritti” con gli studenti del Liceo Linguistico di Ragusa. L’evento si concluderà alle ore 15.00, al campo G. Biazzo (ex ENAL), con la disputa della Partita degli Invisibili. Le squadre coinvolte si affronteranno, indossando maglie con i simboli di Amnesty, per ricordare gli oltre 6000 lavoratori migranti che, deceduti, non potranno scendere in campo, ma che con il loro lavoro hanno permesso a tutte le altre squadre qualificate di disputare la fase finale.

REDAZIONE

 

Relativo a