Postato in data 7 giugno 2020 Da In Spettacoli

PROGETTO “TI RACCONTO UNA STORIA..” PER I BAMBINI DI CHIARAMONTE GULFI

Avviato il progetto “Ti racconto una storia…” promosso dall’Amministrazione comunale con l’obiettivo di rimettere nel circuito sociale e scolastico i bambini della scuola primaria. Ieri pomeriggio l’avvio alla villa comunale di Chiaramonte Gulfi con il pieno coinvolgimento dei bambini dei diversi plessi comunali dell’istituto Serafino Amabile Guastella, presenti nella suggestiva cornice dei Giardini comunali, interessati di recente da lavori di ripristino, di completa sanificazione, nonché dalla piantumazione di nuove specie floreali.
Tutti i bambini sono stati accolti all’ingresso dalle educatrici professionali che stanno curando il progetto garantendo la misurazione della temperatura attraverso termoscanner nonché l’igienizzazione delle mani attraverso soluzione alcolica. Il progetto è iniziato con i saluti del sindaco Sebastiano Gurrieri, soddisfatto per la riuscita dell’iniziativa, del dirigente scolastico Giaquinta, accompagnato da una rappresentanza del corpo docenti, che ha espresso soddisfazione per l’iniziativa messa in cantiere dall’Amministrazione comunale che segna per i bambini il loro ritorno nel circuito sociale e scolastico dopo mesi sofferti di isolamento.

E’ poi seguito il racconto molto noto ai bambini della favola del “Mago di Oz”, con la professionale interpretazione dell’attore Giampaolo Romania e l’accompagnamento musicale del maestro Mario Pollicita. Al termine è scaturito il coinvolgimento dei bambini e con gli interventi del dott. Salvatore Purromuto, sono state discusse importanti tematiche riguardanti il delicato momento che ci si sta trovando a vivere.

Il pomeriggio si è concluso con una merenda salutare secondo i principi della dieta mediterranea, curata dalla Coop. Dafne, che è stata preceduta dalla spiegazione circa gli alimenti di cui i bambini si apprestavano a nutrirsi da parte della dietista del progetto.
I momenti per i diversi gruppi di bambini si susseguiranno sino a oltre il 30 giugno, continuando ad assicurare alle famiglie che le attività si svolgeranno nel massimo rispetto delle misure di prevenzione e distanziamento previste dai protocolli nazionali.

In campo un team composto da un medico pediatra, uno psicoterapeuta e un medico dietista, coadiuvati da educatori professionali residenti a Chiaramonte, che dunque continuerà ad usare gli strumenti del racconto, della narrazione e della musica per affrontare insieme ai più piccoli il difficile momento attuale e decodificare, utilizzando un linguaggio semplice, il fenomeno della pandemia da coronavirus.

L’emergenza sanitaria ha infatti costretto a nuove abitudini e anche i bambini potrebbero riscontrare problematiche psicologiche ed eventuali comportamenti alimentari che necessitano di correzioni. Per questo gli alunni nel corso delle varie giornate continueranno a ricevere informazioni chiare e adeguate anche sulla sana alimentazione da adottare in questo periodo.

“Dopo gli atti deliberati volti alle agevolazioni creditizie per favorire la ripresa del sistema economico-produttivo – ha avuto modo di commentare il sindaco Sebastiano Gurrieri – la Giunta comunale ha avviato il progetto che coinvolge i bambini della scuola primaria per tornare ai necessari momenti di svago e socialità dopo mesi di totale isolamento dai loro stimoli esterni, facendo loro godere il territorio in cui vivono”.

di Redazione

Etichette:

Relativo a