Postato in data 30 aprile 2020 Da In Storia

L’UNIONE ITALIANA DEI CIECHI E DEGLI IPOVEDENTI RIATTIVA DA LUNEDI’ L’AMBULATORIO OCULISTICO NELLA NUOVA SEDE DI VIA PERLASCA A RAGUSA

Riparte da lunedì 4 maggio l’attività dell’ambulatorio oculistico dell’Unione italiana dei ciechi e degli ipovedenti di Ragusa. I controlli e le visite saranno effettuati nella nuova sede di via Giorgio Perlasca n.8, a Ragusa, telefono 0932.622201, tutti i giorni dalle 8,30 alle 13,30 e, nel pomeriggio, dalle 14,30 alle 16,30. Ovviamente, saranno adottate tutte le precauzioni previste dai Dpcm tuttora vigenti, a cominciare dal distanziamento sociale.

“Anche noi riavvieremo l’attività di prevenzione – sottolinea il presidente Uici Ragusa, Salvatore Albani – con la cosiddetta fase 2. Avevamo già completato il trasferimento di tutte le apparecchiature e la predisposizione dei nuovi, moderni e funzionali ambienti già prima dell’emergenza sanitaria. Poi, tutto si era bloccato per i motivi che conosciamo.

Adesso, cercheremo di soddisfare al meglio le richieste che non avevamo potuto smaltire nelle scorse settimane mentre ne soddisferemo altre nuove. Possiamo contare su un personale molto competente e che si è sempre dimostrato all’altezza della situazione così come siamo certi accadrà anche in questo frangente. Con la riapertura dell’ambulatorio oculistico, continueremo a perseguire la nostra mission che è quella di prevenire in tutti i modi la cecità e le malattie oculari.

Per effettuare un controllo, basta prenotarsi al numero di telefono dell’ambulatorio”.

 

di redazione

Foto. Il presidente dell’UICI Salvatore Albani

Etichette:

Relativo a