Postato in data 5 febbraio 2022 Da In Storia

L’IMPIANTISTICA SPORTIVA DELLA CITTA’ DI RAGUSA,

IL CONSIGLIERE VITALE: “ADEGUATA ATTENZIONE ANCHE CON L’APPROVAZIONE DEL NUOVO BILANCIO”

“Pure quest’anno, nel bilancio pluriennale che abbiamo approvato, grazie anche al supporto della maggioranza, tutta presente in aula, eccezion fatta per il dottor Luigi Rabito a cui vanno gli auguri di una pronta guarigione, si è voluta scrivere una pagina specifica per l’impiantistica sportiva. Ragusa, lo sappiamo, è una città con numerose strutture del genere che necessitano un’attenzione costante. Lo testimonia l’affidamento delle ultime ore per l’efficientamento energetico della piscina. Per non parlare dell’incarico dato dal sindaco a un esperto che non ha bisogno di presentazioni come il prof. Gaetano Gebbia che ci potrà senz’altro dare una grossa mano nella migliore gestione della rinnovata Scuola dello sport i cui lavori si preannunciano in dirittura d’arrivo.

Insomma, abbiamo un piano ben specifico legato alle manutenzioni che, tra l’altro, ha portato a completare la riqualificazione del campo da rugby sfruttando al meglio le altrui intuizioni. E tanta strada c’è ancora da compiere su questo versante, come testimoniano le numerose segnalazioni che periodicamente riceviamo e a cui cerchiamo di garantire una specifica soddisfazione”. E’ quanto afferma il consigliere comunale Daniele Vitale che da sempre si occupa di stare appresso a tutte le problematiche concernenti il mondo dello sport con il supporto del sindaco Peppe Cassì e dell’assessore al ramo, Eugenia Spata, oltre che con l’ausilio dei funzionari dell’ufficio che mettono all’opera la loro esperienza per assicurare risposte. “Siamo una squadra e cerchiamo di essere quanto più attenti è possibile – continua Vitale – siamo consapevoli di dovere dare indicazioni positive al variegato movimento sportivo cittadino”.

“A questo proposito – continua il consigliere Vitale – voglio ricordare come già, nella prima parte della stagione, su più fronti, il mondo sportivo della nostra città si sia espresso su livelli molto interessanti, dal calcio alla pallacanestro, senza dimenticare il rugby e la pallamano, oltre alla pallavolo, al nuoto, all’hockey e a tutte le altre discipline, quali l’atletica leggera, in cui è l’individualità ad emergere”. “Ritengo mio dovere – dice ancora Vitale – fornire l’adeguato incoraggiamento a tutti affinché, come sempre più spesso accade, il nome della nostra città possa essere portato il più in alto possibile a livello sportivo. E’ anche questo un modo per emergere, per testimoniare sino in fondo la nostra operosità”.

DI REDAZIONE

Relativo a