Postato in data 2 dicembre 2022 Da In Città

L’ANPPE DI RAGUSA ANCORA UNA VOLTA MOSTRA IL VOLTO UMANO DELLA SOLIDARIETA’

Ancora una volta l’Anppe di Ragusa ha mostrato la sua solidarietà nei confronti di pazienti affetti da Fibrosi Cistica che è una  malattia genetica grave, che colpisce soprattutto l’apparato respiratorio e quello digerente. Tale patologia è dovuta ad un gene alterato, cioè mutato, che determina la produzione di muco eccessivamente denso. Questo muco chiude i bronchi e porta a infezioni respiratorie ripetute, ostruisce il pancreas e impedisce che gli enzimi pancreatici raggiungano l’intestino, di conseguenza i cibi non possono essere digeriti e assimilati.

L’iniziativa nasce dal Direttivo dell’Associazione della Polizia Penitenziaria con sede a Villa Pax a Ragusa, alla quale hanno aderito diverse altre Associazioni  e privati cittadini, che hanno acquistato i panettoni,  messi a disposizione dalla stessa Anppe, con lo scopo di accumulare una somma di denaro, da devolvere al Sig. Daniele Lalota, Responsabile della Delegazione della Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica di Ragusa e Siracusa, che lavora esclusivamente per trovare una cura efficace per questa malattia.

Quest’anno l’Anppe ha raccolto e donato la  somma di 1.800 (Mille ottocento euro), consegnati al Responsabile nella sede di Ragusa, come da foto.

Come ogni anno il Presidente Giuseppe Pantuso, il vice presidente Giuseppe Pusello, il tesoriere Roberto Di Benedetto e i componenti del Direttivo, propongono una iniziativa solidale attivando una campagna natalizia finalizzata alla raccolta fondi per scopi benefici.

Giuseppe Suffanti

Addetto Stampa Anppe di Ragusa

Relativo a