Postato in data 25 novembre 2021 Da In Società

L’ANPPe(ASSOCIAZIONE POLIZIA PENITENZIARIA) DI RAGUSA È GIOVANE MA PIENA DI ENERGIA

La neonata Associazione della Polizia Penitenziaria di Ragusa (ANPPe) fa sentire in maniera preponderante la sua presenza non solo rapportandosi con tutte le Istituzioni presenti sul territorio ma anche con una serie di iniziative sociali, culturali ed umanitarie che la proiettano verso nobili ideali.

Come si ricorderà l’ANPPe , è nata ufficialmente il 17 Maggio 2021 e già conta più di 130 soci, tra effettivi, sostenitori e simpatizzanti. Dopo avere aperto la sede in Piazza Vann’Antò, concessa dal comune di Ragusa, in pochi mesi ha raggiunto quasi tutte le finalità prefissate. Il brillante direttivo, presidente Giuseppe Pantuso, Giuseppe Pusello, Francesco Accardi, Attilio Calabrese e Roberto Dibenedetto si è dato da fare per allestire una bella sede arredata di tutte le insegne della Polizia Penitenziaria ed elegante per accogliere gli ospiti.

Nella cornice natalizia l’Associazione ha organizzato, nella propria sede, come da foto, una serata di beneficienza con il Gruppo della Divina Misericordia, il gruppo Medyugorie e Amici di Nino Baglieri allo scopo di raccogliere una somma da devolvere alla ricerca della Fibrosi Cistica.

Nello specifico sono stati venduti tra gli invitati, circa novanta panettoni con un ricavato di 1350 euro, consegnate subito al sig. Daniele La Lota, Rappresentante delle famiglie Italiane che hanno questi tipologia di problema. “ Questa somma è una piccola goccia, nel mare delle ricerca ma noi siamo orgogliosi di avere contribuito a donare una speranza”, ha commentato il vice presidente Roberto Dibenedetto.

Giuseppe Suffanti

Addetto Stampa ANPPe di Ragusa

Relativo a