Postato in data 10 Settembre 2023 Da In Sport

LA VIRTUS SUPERA COMISO NELLA PRIMA DI COPPA SICILIA

La squadra di Recupido sfrutta la vena dei lunghi e chiude dall’arco con Cioppa: 59-94. Mercoledì al PalaPadua arriva la Siaz Piazza Armerina

La Virtus Ragusa espugna il Paladavolos nella prima partita valida per il girone D di Coppa Sicilia, superando Comiso per 59-94. La formazione di coach Recupido è brava ad aggredire la partita (7-0 iniziale di marca Sorrentino) e ad amministrare le fiammate dell’Olympia: la squadra allenata da Farruggio non molla mai la presa e costringe la Virtus a quaranta minuti di grande intensità. 

Dopo un buon avvio, Ragusa perde un po’ di smalto in fase offensiva. Ma lo ritrova con Brown, che con cinque punti di fila manda in archivio il primo quarto (6-20). Nel secondo salgono in cattedra Vavoli e Gaetano, che costruiscono l’allungo, in parte rintuzzato da Comiso all’intervallo lungo (23-39). L’Olympia risale fino a -15 in avvio di terzo periodo, ma è un’ottima prestazione balistica di Cioppa (quattro triple a segno nella frazione) a rimettere la Virtus a distanza di sicurezza, con l’ottimo contributo dei lunghi – a Gaetano si aggiunge la precisione di Calvi – bravi a finalizzare anche in contropiede. Nell’ultimo parziale sono le iniziative di Simon a mettere in ghiaccio il risultato e fare scorrere i titoli di coda. Minuti importanti anche per i giovani Tumino e Mirabella.

“Faccio i complimenti a Comiso – esordisce nell’analisi coach Recupido -. Hanno giocato una gran partita, sono reduci da un campionato vinto e si toglieranno belle soddisfazioni. Per quanto riguarda noi, ci sono dei meccanismi da registrare. Nei primi due quarti, ad esempio, abbiamo accettato delle situazioni di gioco proposte dai nostri avversari, senza esasperare gli anticipi difensivi com’è nelle nostre corde. Dobbiamo essere un po’ più bravi ad alternare difese aggressive e difese tattiche. In attacco abbiamo forzato alcune penetrazioni, giocando poco dentro-fuori e ribaltando poco il lato.

Ci mancano delle letture, ma è normale quando hai alle spalle tre settimane d’allenamento”. “In compenso – prosegue Recupido – sono soddisfatto dell’atteggiamento. I lunghi hanno saputo correre e finalizzare in contropiede. Chiunque mando in campo dà l’anima, s’impegna, si sacrifica per i compagni, li incoraggia. Stiamo costruendo un buon gruppo e spero che questa coesione ci aiuti a venir fuori dai momenti di difficoltà che si presenteranno nel corso della stagione”. 

Mercoledì l’amichevole al PalaPadua con la Siaz Piazza Armerina, che quest’anno milita nello stesso girone della Virtus in Serie B Interregionale: “Hanno qualità fisiche e tecnico-tattiche importanti”, dice Recupido. Poi, venerdì prossimo, sempre in casa, la seconda sfida di Coppa Sicilia contro il Basket School Gela (Divisione Regionale 1).

TABELLINO
Olympia Comiso Virtus Ragusa 59-94
Olympia Comiso:
Turner 12, Lena 1, D’Urzo 11, Ferracotto 7, Farruggio 9, Iurato 16, Ballarò 3, Gurzi, Desari, Cacciaguerra, Benahmed Ne, Rinzillo Ne. All.: Farruggio
Virtus Ragusa: Brown 14, Cioppa 14, Sorrentino 5, Gaetano 24, Vavoli 12, Epifani 5, Simon 8, Tumino, Piscetta 4, Calvi 8, Mirabella. All.: Recupido
Arbitri: Giordano e Filesi
Parziali: 6-20;17-19;18-38;18-17

REDAZIONE

Relativo a