Postato in data 4 agosto 2022 Da In Città

LA COMPAGNIA GODOT A IBLA CON “L’AVARO” DI MOLIERE, 5-6-7 AGOSTO

Continua con grande passione e coinvolgimento Palchi Diversi Estate, la rassegna teatrale della compagnia G.o.D.o.T. che per la 12^ edizione, oltre che nella suggestiva location della scalinata del Castello di Donnafugata, accoglierà i suoi spettatori anche nella barocca Ragusa Ibla, presso il Cortile dell’Università, con la rappresentazione de L’Avaro” di Molière nei giorni 5, 6 e 7 agosto alle ore 21.00.

Questo spettacolo ha già riscosso moltissimo successo la scorsa edizione, e i direttori artistici della compagnia, Federica Bisegna e Vittorio Bonaccorso, volendo omaggiare il drammaturgo francese per i 400 anni dalla sua nascita, hanno pensato di riproporlo. L’energia che la regia di Vittorio Bonaccorso dona alla rappresentazione, camaleontica e capace sempre di stupire con la sua flessibilità e dinamicità, porterà anche questa volta ad una immedesimazione e coinvolgimento tale da rendere la serata indimenticabile. 

Le esibizioni degli attori della compagnia ragusana hanno infatti sempre regalato moltissime ed intense emozioni, complici come detto una poliedrica regia, un’attenta scenografia, un’accurata cura per i costumi e, fondamentale, lo strepitoso talento e l’intensa passione di tutti i componenti. “L’Avaro”, la famosa commedia di Molière, ha come protagonista Arpagone, uomo d’affari estremamente spilorcio e attaccato alle cose materiali, sulla scena interpretato da uno straordinario Vittorio Bonaccorso, che con maestria si destreggia in un ruolo tanto impegnativo quanto divertente.

Dal carattere schivo e sospettoso, la sua estrema avarizia, combinata ad uno scellerato sperpero di soldi a causa del gioco d’azzardo del figlio, intrecciati a complesse vicende amorose, daranno spunto ad una molteplice serie di situazioni esilaranti e ad una comicità travolgente. La messa in scena pensata da Vittorio Bonaccorso, pur seguendo la struttura dell’opera per la successione delle scene, metterà in risalto i caratteri dei personaggi, senza usufruire di sovrastrutture sceniche. Tale modalità riprende anche il gioco eterno del “teatro nel teatro” usato nella Commedia dell’Arte.

Testo quanto mai divertente – spiega il regista Bonaccorso – ma anche attuale per la critica a quei disvalori sempre presenti nelle società di tutti i tempi: l’avarizia in primis, l’opportunismo, l’avidità. L’altra faccia della stessa medaglia è rappresentata da Cleante (figlio di Arpagone), il quale dilapida tutto il suo patrimonio nel gioco e nelle cose futili. Dante colloca gli avari e i prodighi nello stesso girone, in quanto il loro vizio ha il medesimo movente nell’immoderata brama delle ricchezze, che gli uni accumulano per il piacere del possesso e gli altri per profonderle irragionevolmente. Una specie di contrappasso tra vecchie e nuove generazioni, al centro del quale l’autore colloca il sentimento più forte: l’amore”.

Sul palco saranno impegnati lo stesso Vittorio Bonaccorso, Federica Bisegna, che cura anche i costumi, Giuseppe Arezzi, Alessio Barone, Benedetta D’Amato, Federica Guglielmino, Sofia La Rosa, Alessandra Lelli, Rossella Colucci, Lorenzo Pluchino e Andrea Di Martino.

La stagione “Palchi Diversi Estate 2022” si concluderà con la rappresentazione di “Ecuba” di Euripide sulla scalinata nel parco del Castello di Donnafugata in programma dal 24 al 28 agosto alle ore 21.

Sponsor di “Palchi Diversi Estate” al Castello di Donnafugata sono Mediolanum e Argo Software. Lo spettacolo ha il patrocinio dell’università degli Studi di Catania. La rassegna teatrale ha il patrocinio del Comune di Ragusa e fa parte dell’Estate Iblea 2022, lo spettacolo “L’Avaro” gode anche del patrocinio gratuito del Centro Commerciale Naturale Ibleo. Posti limitati e numerati.

Prevendita e prenotazioni presso Maison GoDoT (Via Carducci, 265 – 273 Ragusa) dalle ore 17.30; solo prevendita presso Info Point di Ragusa Ibla (Corso XXV Aprile, 42), Beddamatri (Via M. Coffa, 12 Ragusa); PARISI dal 1978 Gioielli e Ceramiche (Piazza Duca Degli Abruzzi, 2 Marina di Ragusa). Ingresso €15 (Bambini €10). Per info e prenotazioni è possibile contattare i numeri telefonici 339.3234452 – 338.4920769 – 327.7044022 – 328.2553313 o via mail a info@compagniagodot.it

DI REDAZIONE

Relativo a