Postato in data 17 gennaio 2020 Da In Soldi

LA CNA COMUNALE DI MODICA E GLI OPERATORI DEL GRUPPO TAXI RICEVUTI DAL SINDACO PER ATTIVAZIONE NUMERO UNICO

La Cna comunale di Modica e alcuni titolari delle licenze taxi sono stati ricevuti dal sindaco, Ignazio Abbate. La Cna era rappresentata dal funzionario della sede comunale Tonino Garofalo. Al sindaco sono stati presentati i componenti del gruppo Taxi di Modica, tutti associati alla Cna.

Il gruppo si è costituito dopo una serie di incontri con tutti gli operatori taxi. E’ stato chiarito che sono state attivate le procedure per l’attivazione del numero unico. Sarà pubblicizzata a tutta la cittadinanza, oltre che alle varie strutture ricettive presenti sul territorio comunale, la possibilità di poter chiamare tale numero unico per potere effettuare le prenotazioni.

Il sindaco, a tal riguardo, ha fornito la propria disponibilità a caricarsi del 50% le spese in capo ai tassisti; risorse economiche che potrebbero essere reperite dalla tassa di soggiorno, trattandosi non solo di un servizio per la collettività ma che favorisce il turismo a Modica. Abbate si è ulteriormente impegnato a rideterminare le tariffe, presentate al protocollo a firma del presidente della Cna di Modica Giovanni Colombo, tariffe concordate con tutti gli operatori taxi.

E’ stato chiesto al sindaco, inoltre, di emettere una circolare indirizzata a tutte le strutture ricettive operanti sul territorio modicano, invitando le stesse ad utilizzare il numero unico di chiamata Taxi, al quale risponderà un centralino che smisterà le chiamate in maniera automatica ai vari operatori. In tempi brevissimi sarà chiesto un incontro con il sindaco finalizzato all’attivazione del suddetto servizio.

di Redazione

 

Etichette: ,

Relativo a