Postato in data 14 maggio 2020 Da In Città

IMPORTANTE OPERA VIARIA PER AGEVOLARE IL TRAGITTO VERSO L’OSPEDALE GIOVANNI PAOLO II

    Consegnati stamane i lavori di realizzazione di una rotatoria in  Contrada Cisternazzi

 

L’opera pubblica renderà più sicuro il transito veicolare in una zona in cui sono presenti diversi svincoli stradali uno dei quali serve il nuovo Ospedale di Ragusa

 

Consegnati stamane all’impresa Antinoro Vincenzo Domenico di Mussumeli ( CL) i lavori di sistemazione della viabilità di contrada Cisternazzi.

Tale adempimento si è svolto nella predetta contrada, all’altezza dello svincolo di collegamento con il nuovo Ospedale Giovanni Paolo II in cui verrà realizzata la rotatoria,  presenti  il sindaco Peppe Cassì l’assessore ai lavori pubblici Gianni Giuffrida, il presidente del Consiglio Comunale Fabrizio Ilardo, il dirigente del Settore Gestione del territorio e infrastrutture ing. Ignazio Alberghina, il titolare dell’impresa aggiudicataria dell’intervento, il libero professionista che ha progettato l’opera che è anche direttore dei lavori, ing.. Marco La Rosa ed il RUP  geom. Salvatore Chessari.

L’impresa che  realizzerà l’opera pubblica  è risultata aggiudicataria  per il prezzo di € 232.857,01 oltre IVA al netto del ribasso offerto del 26,111% sull’importo a base d’asta di €308.467,00. Novanta giorni è il tempo entro il quale dovrà essere completato l’intervento che decorrerà dalla firma del verbale di consegna dei lavori che avverrà entro una settimana.

“Il progetto che realizzeremo – dichiara l’assessore ai lavori pubblici Gianni Giuffrida – è un opera pubblica  di straordinaria importanza soprattutto ai fini della sicurezza stradale in quanto saranno eliminati tutti i punti di conflitto in atto esistenti.

“L’intervento di sistemazione della viabilità in contrada Cisternazzi – precisa il sindaco Peppe Cassì – consentirà di disciplinare meglio il traffico veicolare sia sull’asse principale della strada Ragusa – Santa Croce Camerina,  sia sugli accessi laterali che servono le nuove aree urbanizzate ed il nuovo Ospedale Giovanni Paolo II”.

 

di redazione

 

Etichette: , ,

Relativo a