Postato in data 5 ottobre 2021 Da In Eventi

IL QUESTORE DI RAGUSA RENDE OMAGGIO AI DUE AGENTI CADUTI A TRIESTE NELLA DIFESA DELLE ISTITUZIONI

Nella mattinata di oggi 5 ottobre il Questore di Ragusa dr.ssa Giuseppina Albertina Agnello, i dirigenti, i funzionari e i rappresentanti dell’ANPS  hanno reso omaggio all’Agente Scelto Matteo DEMENEGO e all’Agente Pierluigi ROTTA caduti nell’adempimento del dovere.

E’ stata una cerimonia sobria e allo stesso tempo intensa di emozione. Nel breve discorso del Questore si è percepito un forte richiamo al senso del dovere dei due agenti, caduti per mano ostile. “A tutt’oggi ci sentiamo telefonicamente con i genitori- ha sottolineato il Questore”   i quali non hanno ancora superato il trauma dell’accaduto, Il ricordo di questi figli –eroi rimane per sempre nei nostri cuori e nella nostra mente”.

Dopo la preghiera guidata dal Cappellano Militare, padre Giuseppe Ramondazzo, il Questore ha voluto deporre un mazzo di fiori ai piedi di una statua realizzata dall’artista Alfio Nicolosi in ricordo dei caduti nell’adempimento del proprio dovere. Il questore infine ha stigmatizzato con forza il ruolo degli agenti della Polizia di Stato, uomini e donne, nel difendere e garantire i principi di libertà e di giustizia, a costo della propria vita.

La commemorazione di oggi, a due anni di distanza, ricorda a tutti che lo Stato non dimentica i propri figli, e come tali, essi con il loro sacrificio, hanno onorato il ruolo di difensori della civile convivenza. Il ricordo affettuoso di oggi indica alle nuove generazioni che lo Stato è il più forte ma anche il più tenero delle istituzioni.

Giuseppe Suffanti

 

Relativo a