Postato in data 22 novembre 2021 Da In News

IL PUNTO DI RACCOLTA AVIS DI MARINA DI RAGUSA È REALTÀ

Si dice che tutti i sogni svaniscono all’alba e quello di avere una sede Avis a Marina di Ragusa è diventato realtà il 27/10/2021 in virtù del Decreto dell’Assessorato alla Salute Regionale che autorizza l’apertura di una struttura Avis fissa collegata all’unità centrale di Ragusa.

Stamane alla presenza delle massime autorità civili e militari e sanitarie della città, e di un folto pubblico di donatrici e donatori si è inaugurata la struttura Avis in  via Delle Ondine 6. Il presidente Roccuzzo ha ripercorso tutto il cammino burocratico e operativo della pratica “Punto di Raccolta Avis” di Marina di Ragusa fino ai nostri giorni, evidenziando la ricchezza delle risorse dei nostri donatori. Ha ringraziato infatti tutte le maestranze edilizie, i tecnici, i professionisti informatici, le ditte specializzate nel posizionamento della strumentazione scientifica, ecc.  sottolineando la scrupolosità e la precisione di tutti i lavori.

Ha poi ringraziato la generosità della Banca Agricola Popolare di Ragusa, il Direttivo, il personale sanitario ed amministrativo ed infermieristico e tutti i collaboratori che a vario titolo si sono spesi quotidianamente per rendere più bello e più funzionale il nuovo punto di raccolta sangue. Un grazie speciale è andato ad una persona speciale ovvero al dr. Piero Bonomo “ ..che ha saputo guardare dall’alto, avendo una visione chiara e completa, ha saputo avere uno sguardo d’insieme, grazie alla sua lunga esperienza, alle sue elevate competenze in materia sanitaria e legislazione sanitaria relative alla raccolta del sangue che accomuna alla sua passione per l’Avis.  Ha curato nei minimi dettagli tutti i passaggi oggetto della check list prevista dalla legge, fino alla data dell’ispezione avvenuta il 5 ottobre.

Grazie Piero. Continua a rappresentare il nostro scudo sanitario”.

Hanno preso la parola il sindaco Cassì, il quale ha dichiarato di essere il primo cittadino più fortunato della Sicilia e di quella parte d’Italia nella quale ci si riconosce solidali. Un grazie a tutti i Ragusani che ancora una volta hanno dimostrato un particolare impegno sociale non comune. Il dr. Raffaele Elia, Direttore Sanitario dell’Asp7,  ha confermato il forte legame esistente con l’Asp di Ragusa, auspicando una sempre migliore collaborazione con un partner di eccezione coma l’Avis.

Il presidente Regionale, Salvatore Calafiore, ha portato il saluto del Direttivo Regionale e dopo un viaggio di tre ore Palermo- Marina di Ragusa gli era passata la stanchezza guardando la meravigliosa realtà avisina ragusana. Un sentito ringraziamento inoltre va alla dott.ssa Giovanna Falco, Notaio in Ragusa per il gesto di generosità rinunciando alla sua parcella per l’atto di acquisto e accensione del mutuo relativo alla sede Avis di via delle Ondine 6.

Un particolare messaggio infine dal Procuratore della Repubblica  del Tribunale di Ragusa, dr. Fabio D’Anna, ….Mi corre tuttavia l’obbligo di estenarle la mia gratitudine ed un vivo apprezzamento per la sua lodevole iniziativa, frutto di intenso lavoro, ma soprattutto di grande passione, che avvicina sempre più la sua associazione al territorio ed alla collettività. Una telefonata del Prefetto ha chiuso tutta la serie di auguri e congratulazioni da parte delle istituzioni e degli invitati presenti.

“Stamattina possiamo dire- ha concluso il Presidente Roccuzzo- che tra tutti noi c’è un denominatore comune, indipendentemente dai ruoli di responsabilità che ciascuno ricopre, abbiamo tutti la tessera della stessa Associazione, abbiamo tutti una sensibilità ed una cultura della solidarietà che ci accomuna. Continuiamo a coltivare l’Avis come valore comune del dono e della solidarietà”. La sede di Marina di Ragusa sarà operativa giusto il tempo di una funzionale organizzazione con i donatori e donatrici.

Giuseppe Suffanti

Addetto Stampa Avis di Ragusa

 

Relativo a