Postato in data 13 luglio 2019 Da In News

IL PRESIDENTE GIAMPIERO SALADINO LANCIA LA CAMPAGNA “AVIS ESTATE 2019”

Un caloroso e rinnovato appello è stato lanciato, questa mattina in conferenza stampa dal Presidente Provinciale dell’Avis Giampiero Saladino,  a tutti i donatori della provincia di Ragusa e in particolare a chi, per vacanza o per altri motivi si trovino nelle località della provincia Iblea. “Con la campagna “Estate 2019”  anche dopo l’autosufficienza acquisita nel 2018- ha esordito Saladino- nessun traguardo è raggiunto per sempre; considerato il clima estivo e la mobilità turistica, la diminuzione delle donazioni rappresenta un calo fisiologico quasi inevitabile”.

 Ma il Presidente Provinciale si rivolge a tutti i donatori dei dodici punti di raccolta del territorio, invitando gli uomini e le donne di buona volontà a recarsi a donare presso l’Autoemoteca Avis, in sosta dal 5 al 24 Agosto  in Piazza Malta a Marina di Ragusa. Ci si chiede perché donare in estate? In estate c’è un forte bisogno di sangue come e più di tutto il resto dell’anno, infatti la donazione estiva assume un valore inestimabile in considerazione dell’aumento degli incidenti stradali, dell’accentuarsi di certe malattie, del fabbisogno degli ospedali, del mantenimento costante della lavorazione del sangue da donare ai pazienti che vivono ricevendo sangue, ecc.

“Abbiamo la fortuna di avere a Ragusa- prosegue il Presidente Saladino-  tre importanti punti di forza che convergono nella stessa direzione, l’Avis , il SIMT(Servizio Immunologico Trasfusionale) e l’ASP7, che lavorano e si integrano perfettamente nel raggiungimento di un solo unico obiettivo. Le seimilacinquecentonovantanove unità, raccolte nello scorso anno donate dai ventiseimila donatori della provincia non debbono rappresentare un punto di arrivo, valido per la nostra autosufficienza ma uno stimolo per alzare l’asticella in favore delle provincie della nostra regione”.

Il dott. Salvatore Calabrese, Direttore Sanitario Avis Provinciale, ha sottolineato la necessità di avere un flusso costante di compensazione in favore degli ospedali, onde evitare  allarmi ( vedi recente richiesta di sangue del Cannizzaro di Catania) o problematiche simili. Il Direttore del SIMT di Ragusa dr. Giovanni Garozzo, ha sottolineato infine come sia necessario, in questo particolare periodo, raggiungere l’obiettivo delle mille unità di sangue per i globuli rossi da fornire ai Talassemici,  obiettivo che non rappresenti un episodio eccezionale ma normale, soprattutto  in considerazione di nuove richieste di aiuto non solo a livello regionale ma da qualche tempo anche a livello nazionale.

Il Presidente Saladino infine ha voluto ringraziare il Personale Sanitario delle Avis Comunali della provincia e l’ASP di Ragusa per la preziosa collaborazione nel servizio quotidiano profuso. Ha ringraziato inoltre Emanuele Cavarra per il grande contributo fornito dalla sua agenzia di pubblicità Kreativamente, il giovane paymaker dei digital media Kewin Lo Magno per il lancio pubblicitario della “Campagna Estate Avis 2019” e tutta la stampa presente la quale come sempre, si farà carico di amplificare al massimo, il nobile messaggio dell’Avis.

 

Giuseppe Suffanti

Etichette: ,

Relativo a