Postato in data 7 Dicembre 2023 Da In Politica

Il COMANDANTE DELLA LEGIONE CARABINIERI “SICILIA” IN VISITA AL COMANDO PROVINCIALE DI RAGUSA

Il Generale di Divisione Giuseppe SPINA, Comandante della Legione Carabinieri “Sicilia”, nel pomeriggio del 6 dicembre ha incontrato i militari del Comando Provinciale Carabinieri di Ragusa per formulare i propri auguri a tutti i Carabinieri della provincia in vista delle prossime festività natalizie.
A ricevere l’Ufficiale Generale, il Comandante Provinciale Colonnello Carmine ROSCIANO, gli Ufficiali, i Comandanti di Stazione, una rappresentanza di militari della provincia, il delegato Co.Ba.R. ed il Presidente della Sezione A.N.C. (Associazione Nazionale Carabinieri) di Ragusa.

Il Generale SPINA, dopo aver ringraziato il personale per il quotidiano impegno profuso, ha voluto rivolgere delle espressioni di elogio in particolare ai militari distintisi nelle attività che hanno impegnato maggiormente i Carabinieri della Provincia a tutela della popolazione e nel contrasto ai più efferati reati che hanno interessato il territorio nel 2023.

Tra questi, il Generale, ha ringraziato i militari del Nucleo Investigativo che hanno individuato ed arrestato due fratelli ritenuti responsabili del tentato omicidio di padre e figlio avvenuto a Scicli nel mese di giugno, i colleghi che hanno eseguito il sequestro beni a carico di un noto pregiudicato, già condannato per associazione per delinquere di tipo mafioso, di un compendio aziendale per un valore di circa 2 milioni di Euro in Vittoria, e i Carabinieri che hanno svolto le indagini e dato esecuzione a misura cautelare a carico di 5 soggetti appartenenti ad un clan “stiddaro” di Vittoria, ritenuti responsabili di estorsione aggravata continuata in concorso con il metodo mafioso in danno di un’attività di ristorazione in Scoglitti.

Inoltre sono stati citati i militari della Compagnia di Ragusa che nel settembre 2023 hanno tratto in arresto due persone ritenute responsabili di due rapine aggravate e lesioni personali occorse sul litorale di Marina di Ragusa nei mesi di luglio e agosto, e coloro che hanno tratto in arresto 3 soggetti per l’incendio di un’autovettura commesso a Ragusa Ibla a titolo ritorsivo a seguito di dissidi privati. Sono stati quindi ringraziati i Carabinieri appartenenti alla Compagnia di Modica per le indagini svolte che hanno portato all’esecuzione delle recenti operazioni “Pietra Tombale” a Pozzallo e “Bus Drug” a Scicli, nonché i due militari che rintracciato e tratto in salvo un uomo che tentava il suicidio dal ponte “Gurrieri”.

Da ultimo il Comandante della Legione Carabinieri ha voluto ringraziare i militari della Compagnia di Vittoria che hanno svolto le indagini sull’omicidio aggravato in concorso di un cittadino tunisino per futili motivi avvenuto la notte di Capodanno 2023, sottoponendo a fermo di indiziato di delitto, nell’immediatezza dei fatti, 3 cittadini rumeni; i militari che hanno effettuato il fermo di indiziato di delitto di un soggetto rumeno ritenuto l’autore di una rapina, avvenuta a Vittoria, ai danni di un uomo colpito a calci e pugni per sottrargli portafogli e telefono cellulare, e i militare che hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto di un pregiudicato ritenuto autore di un tentato omicidio mediante accoltellamento lo scorso fine settimana.

Il Comandante della Legione, nel soffermarsi sull’importante ruolo sociale che da sempre i Carabinieri rivestono per la cittadinanza, ha voluto estendere i propri auguri alle famiglie quale fondamentale punto di riferimento dei militari chiamati ad affrontare i complessi compiti quotidianamente a loro devoluti.

REDAZIONE

Relativo a