Postato in data 25 maggio 2019 Da In Scuola

I VINCITORI DELLA XI EDIZIONE DEL PREMIO QUASIMODO, ORGANIZZATO DAL CAFFÈ LETTERARIO DI MODICA

Premiazione ieri sera presso il Teatro Garibaldi di Modica dei 49 studenti finalisti della XI Edizione del Premio di Poesia Salvatore Quasimodo “La terra impareggiabile”, organizzato dal Caffè Letterario S. Quasimodo di Modica. E’ stato il Presidente del circolo culturale modicano, Domenico Pisana, ad introdurre la serata, dando un saluto agli studenti finalisti , ai Dirigenti scolastici, ai rappresentanti della stampa , della cultura e della associazioni, nonché alle autorità civili, presenti oltre che con il sindaco di Modica, Ignazio Abbate, anche con il Presidente del Consiglio Comunale della città, Carmela Minioto e il capo di Gabinetto della Prefettura di Ragusa, Gabriele Barbaro.

Presenti alla cerimonia anche le autorità militari con il Luogotenenete della Compagnia dei Carabinieri di Modica, Antonio Reitano; con il Commissario Puglisi del Commissariato di Polizia di Modica, con la dott.ssa Giulia Intrisano del Tenenza della Guardia di Finanza di Modica, e con il vice comandante della Polizia locale di Modica, Giorgio Ruta; presente anche il Vicario foraneo della Chiesa di Modica, don Umberto Bonincontro.
Dopo il saluto del sindaco di Modica, Domenico Pisana ha evidenziato la ratio di fondo del Premio con tre aspetti fondamentali: la memoria, la bellezza, e l’educazione ai valori della cittadinanza, della solidarietà e della legalità, e in questo quadro educativo e valoriale ha invitato tutti gli intervenuti alla cerimonia ad osservare un minuto di silenzio per ricordare la strage di Capaci ove persero la vita Giovanni Falcone, la moglie e la scorta, quindi si è passati a premiare gli studenti finalisti e a proclamare i vincitori delle tre Sezioni del Premio, dedicate alla memoria di “Concetta Nicastro”, “Giorgio Candiano” e “Giovanni Modica Scala”, nonché i vincitori dei Premi Speciali dedicati alla memoria di “Giorgio Buscema”, “Grazia Minicuccio”, “Mario Agosta” e “Giovanni Spampinato”. Hanno chiuso la cerimonia gli interventi di Enzo Drago, Marinella Ruffino del Museo Casa natale Salvatore Quasimodo e Tonino Cannata, sovrintendente del Teatro Garibaldi, i quali hanno sottolineato la valenza educativa e sociale del Premio.

Vincitori delle tre Sezioni del Premio e classificati al 2° e 3° posto :
– Per la Sezione “Concetta Nicastro” , Scuola primaria , Salvatore Boncoraglio dell’ Istituto della Scuola “Giacomo Albo” di Modica con la poesia “I Colori di Modica”. Al 2° posto si è classificata Livia Battaglia di Giarratana, al 3° posto Carlotta Assenza di Modica.

– Per la Sezione “Giorgio Candiano” , Scuola media, Maria Elena Arcieri dell’ Istituto Comprensivo “L. Capuana”” di Giarratana-Monterosso con la poesia “A mia madre”; Al 2° posto e 3° posto si sono classificati Gaia Zocco e Sofia Quartarone dell’Istituto Comprensivo “L. Da Vinci” di Ispica;

– Per la Sezione “Giovanni Modica Scala” , Scuola media superiore , Nicolò Iemulo del Liceo Scientifico “Galilei-Campailla” di Modica con la poesia “Considerasti”. Al 2° posto si è classificata Paola Di Stallo del Liceo classico Umberto I di Ragusa, e al 3° posto Gaia Torchi del Liceo classico Campailla di Modica.

La Redazione

Etichette: , ,

Relativo a