Postato in data 1 marzo 2019 Da In Città

FIRMATO IERI A NOTO PROTOCOLLO D’INTESA PER LA PARTECIPAZIONE ALLE FIERE INTERNAZIONALI DEL TURISMO

Il vice sindaco con delega allo sviluppo economico e fiere nazionale ed internazionali Giovanna Licitra è stata presente ieri mattina a Noto presso Palazzo Ducezio,  per la firma  ufficiale del  protocollo d’intesa tra gli undici comuni del Sud Est di Sicilia e del Val di Noto che nel 2019 hanno deciso di promuovere insieme i rispettivi  territori partecipando alle più importanti fiere internazionali del turismo.

A sottoscrivere l’importante accordo sono stati il Comune di Noto, ente capofila, e quelli di Ragusa, Modica, Scicli, Avola, Siracusa, Militello Val di Catania,  Palazzolo Acreide, Piazza Armerina, Portopalo e Sortino.

L’incontro ha dato modo ai rappresentanti degli enti locali coinvolti nell’accordo oltre che di tracciare  un primo bilancio sulla partecipazione con un  proprio stand alle fiere di Utrecht (Paesi Bassi), Zurigo (Svizzera), Bruxelles (Belgio) e Monaco di Baviera (Germania) e di programmare anche l’appuntamento con la Borsa Internazionale del Turismo di Berlino  che si svolgerà dal 6 al 10 marzo prossimi, anche di pianificare una serie di iniziative che consentiranno di perfezionare un format di collaborazione tra i Comuni del Val di Noto,  che sta già dando i suoi frutti.

“L’Amministrazione comunale – dichiara il vice sindaco Giovanna Licitra –  ha deciso di aderire all’attuazione del Progetto di promozione turistica tra i Comuni del Val di Noto, gli altri comuni del Sud Est Sicilia aderenti e l’associazione Noto Albergatori, al fine di potere essere presenti alle più importanti Fiere internazionali che si terranno nel 2019. Per questo motivo il Comune ha infatti  deciso di aderire a tale progetto e di sottoscrivere il protocollo d’intesa  assieme ai rappresentanti degli altri comuni coinvolti nell’iniziativa. Obiettivo dell’accordo è quello di partecipare ai più importanti  eventi di promozione turistica internazionali già individuati a seguito di un’indagine di mercato  che ha tenuto conto della presenza di operatori e visitatori di ogni fiera.

Per ogni evento ai Comuni partecipanti viene assicurata la possibilità di  usufruire di uno spazio all’interno dello stand in cui, in un’unica “vetrina”, viene presentata la ricchezza del patrimonio culturale, artistico ed economico dei comuni del Sud Est e del Val di Noto”.

“Faccio presente inoltre – afferma inoltre  il vice sindaco Licitra –  di avere inviato una nota alle Associazioni Territoriali Datoriali-Sezione Turismo e Agroalimentari, al Consorzio di Tutela dei Prodotti a D. O., ai Centri Commerciali Naturali, a Slow FOOD ed alla Associazione Siciliana Cuochi  per informarli  che   gli  undici Comuni, tra cui Ragusa, che hanno aderito alla rete “Sud Est Sicilia” di promozione dei rispettivi territori con la partecipazione a fiere nazionali ed internazionali, si sono incontrati per la sottoscrizione congiunta del Protocollo d’Intesa e per  la condivisione dei risultati dei primi appuntamenti fieristici già svoltisi, tra cui il registrato interesse, in occasione dell’ultimo appuntamento fieristico “ F.re.e” di Monaco di Baviera, di  alcuni Tour Operator che si dichiarano disponibili ad intraprendere un rapporto  di  collaborazione con la rete degli undici Comuni.

A  tal fine sono  state avviate le relazioni volte a pianificare un potenziale incoming dei T.O. in questione, all’interno del quale potranno eventualmente essere previsti  workshop e incontri B To B e azioni di marketing, di cui vi saranno forniti successivamente ulteriori aggiornamenti.  Ai destinatari della nota ho altresì spiegato che è stata  programmata la presenza all’interno delle prossime  fiere  di tutti i Comuni, sia con gli show cooking, che  con la partecipazione volontaria di imprese del settore turistico alle quali si offre l’opportunità di usufruire dello stand già preallestito per gli show cooking  e per la partecipazione delle imprese, oltre che per la promozione istituzionale, con postazioni fisiche in grado di accogliere anche due o tre imprese per ogni fiera e per ogni Comune .

Al fine quindi  di conoscere l’eventuale interesse da parte delle imprese o gruppi di imprese alla partecipazione agli appuntamenti fieristici che devono ancora svolgersi ho inviato le Associazioni e gli Organismi in indirizzo di diramare l’informazione tra le proprie  imprese associate o consorziate, divulgando apposito modulo di richiesta di partecipazione  Il modello di manifestazione di interesse deve essere inoltrato almeno 15 giorni prima della data della Fiera in modo da coordinarne  le presenze. Lo stesso modello potrà essere utilizzato anche per esprimere la disponibilità da parte dei Consorzi di Tutela e, in generale, degli Organismi che possono collaborare con questa Amministrazione nella promozione dei prodotti agroalimentari tipici ragusani, all’interno degli slot destinati agli show cooking dolci e salati, sia per la fornitura delle materie prime necessarie alla preparazione delle pietanze, che per la  partecipazione da parte di chef.

Solo per questi ultimi sarà a carico di questa Amministrazione la spesa relativa alla logistica inerente il trasferimento ed il soggiorno. Ho spiegato anche nella stessa nota inviata che sarà a carico di questa Amministrazione, previa esibizione della documentazione giustificativa, la spesa per l’acquisto dei pass d’ingresso alle fiere per i rappresentanti delle imprese o di gruppi di imprese che esprimeranno l’interesse a partecipare”.

Per quanto riguarda l’appuntamento della Bit di Berlino, che si svolgerà dal 6 al 10 marzo prossimi, la richiesta di partecipazione deve essere inoltrata entro martedì 04/03/2019, dati i ristretti margini di tempo per pianificare l’eventuale presenza all’interno degli slot disponibili.

 
La Redazione

Etichette: ,

Relativo a