Postato in data 25 ottobre 2021 Da In Storia

E’ INIZIATA LA XVII STAGIONE CONCERTISTICA DI IBLA CLASSICA INTERNATIONAL.

MUSICISTI D’ECCEZIONE OSPITATI PER LA PRIMA VOLTA AL TEATRO PERRACCHIO DI RAGUSA OLTRE CHE A RAGUSA IBLA.

RAGUSA – Con lo spettacolo “Duetti, romanze e palpiti d’amore”, è iniziata la 17esima edizione della stagione concertistica Ibla Classica International che per la prima volta sarà ospitata al Teatro Perracchio di Ragusa. Otto in totale gli appuntamenti nella rassegna promossa dall’associazione Agimus presieduta da Marisa Di Natale.

L’apertura, avvenuta lo scorso 10 ottobre, ha avviato nei fatti una delle rassegne più attese del panorama ibleo che è nata, 17 edizioni fa appunto, sotto la direzione artistica di Giovanni Cultrera, promotore e fondatore dell’evento, ormai da qualche anno nominato soprintendente del Teatro Bellini di Catania.

Ad esibirsi sono stati tre eclettici artisti, che con la loro bravura e intensità sono riusciti a travolgere ed emozionare il numeroso pubblico presente in sala.

L’eccelsa soprano Chiara Notarnicola, l’intenso basso Gaetano Triscari ed il bravissimo Gianluca Abbate al pianoforte, con le note di Mozart, Rossini, Donizetti, Puccini, Verdi e Tosti sono riusciti a far vibrare di emozioni gli spettatori che hanno potuto riassaporare il piacere di ascoltare dal vivo, e con l’acustica eccezionale del teatro al “chiuso”, l’eterna musica classica.

Ibla Classica International torna con il secondo appuntamento domenica prossima, 31 ottobre alle ore 18,30, quando sarà in scena il talentuoso pianista Ruben Micieli con “Romantic piano recital”, che, con le musiche di Chopin, Liszt e Ravel accompagnerà gli spettatori in un viaggio quasi trascendentale. Il giovane e pluripremiato artista siciliano è reduce da vari concorsi nazionali ed internazionali ed è stato applaudito nei teatri di tutta Europa.

La stagione musicale di Ibla Classica International proseguirà poi domenica 14 novembre con un concerto per tromba e organo presso la Chiesa Anime Sante del Purgatorio a Ragusa Ibla dal titolo “Armoniosamente”, con l’esibizione di Carmelo Fede, tromba solista del teatro Bellini di Catania, e Marco D’Avola, organista della Cattedrale di Ragusa. Le note dell’organo, accompagnate dai suoni della tromba, faranno respirare un’aria mistica.

Venerdì 26 novembre, sempre al Perracchio, torna il premio “Eccellenze iblee”, dove saranno protagonisti tanti eccelsi artisti iblei che si sono già fatti notare nel panorama non solo siciliano. Si esibiranno con canto e musica. Sarà una serata intensa in cui saranno eseguite le più belle musiche dei grandi maestri.

Sabato 4 dicembre si esibirà l’Eolian Trio con Carmelo Dell’Acqua al clarinetto, Francesca Taviani al violoncello e Graziella Concas al pianoforte. L’ensemble si cimenterà in un entusiasmante concerto con frammenti da Mozart, Beethoven, Brahm.

Domenica 12 dicembre, nuovamente presso la Chiesa Anime Sante del Purgatorio a Ibla, si esibirà l’apprezzatissimo coro polifonico Cantus Novo, diretto dal maestro Giovanni Giaquinta. La formazione corale e musicale ci trasporterà nella magia che il mese di dicembre sa regalarci.

Sabato 18 dicembre, ancora al Perracchio, “L’opera è di scena” con la soprano Daniela Schillaci, accompagnata al pianoforte da Gaetano Costa. L’affezionata amica della kermesse musicale proporrà un appassionante omaggio all’opera intonando le musiche senza tempo dei grandi maestri.

La stagione concertistica di Ibla Classica International si concluderà giovedì 30 dicembre con il “Gran Galà della Lirica”. Lo spettacolo imperdibile, che accompagnerà il pubblico attraverso tante emozioni e verso la fine dell’anno, con protagonisti la soprano Manuela Cucuccio e il baritono Francesco Verna, accompagnati dal pianoforte di Ivan Manzella. Insomma si ricomincia in musica con appuntamenti da non perdere, come sempre firmati Ibla Classica International. Per info: 338 4339281 – info@iblaclassica.it – www.iblaclassica.it

di Redazione

Relativo a