Postato in data 7 agosto 2020 Da In Spettacoli

DOMENICA 9 AGOSTO TORNA “MARINA IN ARTE” AL PORTO TURISTICO DI MARINA DI RAGUSA

Quinta edizione per la manifestazione “Marina in arte” promossa dal gruppo di Ragusa del Moica – Movimento Italiano Casalinghe – donne attive in famiglia e società, presieduto da Anna Ottaviano. Appuntamento in un’unica giornata, domenica 9 agosto a partire dalle ore 19 al Porto Turistico di Marina di Ragusa per una manifestazione variegate e che vedrà tre momenti fondamentali. Si inizia dalla mostra di pittura, una costante ormai per l’iniziativa che tornerà a vedere l’esposizione delle opere di numerosi artisti direttamente lungo la darsena.

In mostra ci saranno Janelucy Avola, Luisa Barrano, Irene Cammarana, Pinuccia Cannarella, Guido Cicero, Rosanna Criscione, Maria Dipasquale, Veronica Diquattro, Giorgio Distefano, Carmela Garaffa, Rita Iacono, Emanuela Iemmolo, Giuseppe La Rosa, Stella Meli, Marcello Migliorisi, Mario Occhipinti, Anna Ottaviano, Luciano Piccitto, Maria Teresa Scarso, Pamela Siciliano. L’esposizione sarà fruibile fino a mezzanotte.
Ma ci sarà anche una sorpresa che costituisce il secondo momento dell’evento. Il maestro Marcello Migliorisi ha infatti deciso di donare una sua opera al porto turistico. Ci terrà dunque una breve presentazione dello scultore e del suo percorso artistico e successivamente la cerimonia di consegna.

Ultimo momento dedicato alla cultura con la presentazione del libro “Il dubbio. Nostro inseparabile amico” di Maria Elettra Cugini e Maddalena Berlino. L’iniziativa, che rientra in “Porto un libro” in collaborazione con il Mosac, vedrà la presenza della dottoressa Berlino che dialogherà con la giornalista Antonella Galuppi.

“Tre momento per un’unica grande giornata dedicata all’arte e alla cultura – spiega Anna Ottaviano, presidente del Moica Ragusa – Purtroppo, a causa delle incertezze dovute al covid e alle normative più restrittive, abbiamo dovuto condensare tutto in un’unica giornata che sarà però più ricca di eventi e che naturalmente si svolgerà nel pieno rispetto delle norme anticovid. Avremo in mostra alcuni dei nostri più bravi artisti iblei, alcuni dei quali hanno già raggiunto traguardi assolutamente significativi. Ci sarà poi il momento con lo scultore Migliorisi ed infine concluderemo con la presentazione del libro scritto dalla Cugini e dalla Berlino la cui lettura ci spingerà verso una riflessione collettiva”.

Il libro parla infatti del dubbio che può apparirci come una presenza scomoda, inquietante e oscura. Infatti – anche se è proprio nell’oscurità dell’utero materno che si è formata la vita dell’essere umano – conosciamo bene il timore del buio fin dall’infanzia. Il dubbio in realtà, come movimento e scoperta, ci propone il “Nuovo” e il “Lontano”, mondi diversamente inesplorati, è amico della speranza ed è portatore di “luce” e non di “buio”. Esso è un’inseparabile guida per tutta la nostra esistenza. Insomma una variegata quinta edizione di “Marina in arte” questa domenica 9 agosto a partire dalle ore 19.

Ma le sorprese non finiscono qui. Da quest’anno il Moica Ragusa lancia anche la prima rassegna itinerante “L’arte sposa la cultura” con eventi e performance che da giugno a settembre promuoveranno l’arte e la cultura animando i luoghi più belli del nostro territorio. Il primo evento culturale si svolgerà il 27 agosto a Villa Fortugno a Ragusa con la presentazione del monologo di Caterina Gellotti, recitato dalla bravissima attrice Giada Ruggeri e con la partecipazione di Matteo Bracchitta e Jacopo Raniolo

di Redazione

Relativo a