Postato in data 27 luglio 2021 Da In Storia

CONOSCIAMO I PREMIATI DEI “RAGUSANI NEL MONDO”

LE STORIE DEL MEDICO GENETISTA FIORELLA GURRIERI E DELL’INGEGNERE AEROSPAZIALE TONY AZZARELLI

 

Fiorella Gurrieri                                                                                                           Tony Azzarelli

– Storie bellissime quelle dei premiati della 26esima edizione del “Premio Ragusani nel  Mondo” in programma sabato prossimo 31 luglio alle 20,30 puntuali in piazza Libertà a Ragusa. Storie che si intrecciano con i successi professionali come nel caso del medico genetista Fiorella Gurrieri, nata a Ragusa, laureata in medicina e chirurgia all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma dove si è specializzata in genetica medica avviando poi la sua carriera accademica.

Attualmente è Professore Ordinario di Genetica Medica presso il Campus BioMedico di Roma. Ha svolto in numerose sedi universitarie attività di docenza in corsi di laurea di Citogenetica, Genetica Molecolare e Genetica Medica, Medicina e Chirurgia, Biotecnologie Sanitarie, Fisioterapia, Terapie occupazionali, Tecnico sanitario in laboratorio biomedico, Scuola di Specializzazione in Reumatologia, Scuola di Specializzazione in Biochimica Clinica, Scuola di Specializzazione in Patologia. Come genetista indirizza la sua attività scientifica in particolare sullo studio dei difetti congeniti e sulle anomalie di sviluppo del sistema nervoso centrale, sulle anomalie di sviluppo degli arti, sullo studio delle basi genetiche dell’autismo e di forme di ritardo mentale legate al cromosoma X.

Si è concentrata nella sua attività sulla diagnostica genetica clinica e di laboratorio nel campi della Disabilità intellettiva, dei Difetti congeniti pre e post natali, delle Patologie neuropsichiatriche delle Malattie autoinfiammatorie, della Genetica Oncologica, della Diagnostica Prenatale. E’ dirigente medico di I Livello con incarico di alta specializzazione nel servizio di Genetica Medica della Fondazione Policlinico Universitario Gemelli ed è membro della Società Italiana di Genetica Umana. Decine i corsi e congressi di rilevanza internazionale cui è stata chiamata come relatrice, e centinaia sono le pubblicazioni professionali.

Bellissima anche la storia di Tony Azzarelli, ingegnere aerospaziale in Inghilterra. Nato a Pozzallo, dopo una lunga parentesi negli Stati Uniti a seguito della famiglia, è tornato in Italia dove si è laureato al Politecnico di Torino in Ingegneria Elettronica, con successiva Specializzazione in Telecomunicazione e Sistemi Informatici, e tirocinio presso l’Ente Spaziale Europeo. La sua prevalente attività professionale si svolge in Inghilterra.

In atto è cofondatore e direttore esecutivo dell’Acces Space Alliance, una società britannica che raggruppa importanti ditte del settore satellitare a livello mondiale. Tony è stato anche fondatore e amministratore delegato dell’Azzurra Telecom Ltd, una società indipendente britannica di consulenza per le telecomunicazioni a livello mondiale. La società dà supporto nel campo della regolamentazione internazionale, ingegneria e commercializzazione e vendite di servizi di telecomunicazione, nella creazione di filiali e joint ventures in mercati chiave, come in Russia, Cina, India, Indonesia, Australia, Brasile, Africa del Sud, MedioOriente, Europa.

Precedentemente è stato vice presidente della OneWeb, società Britannica con presenza in numerosi mercati inernazionali, che mira a fornire accesso a banda larga, cellulare e mobilità a basso costo. E’ stato anche direttore responsabile della Ofcom UK, simile all’Agcom italiana, l’autorità britannica indipendente che regola le telecomunicazioni del Regno Unito. La sua intensa attività professionale è stata contrassegnata da decine di attestati e riconoscimenti ufficiali da parte delle Autorità Europee del settore.

Anche loro saranno premiati sabato sul palco dell’attesa cerimonia dei “Ragusani nel Mondo”. L’intera manifestazione sarà trasmessa in diretta sulla pagina Facebook “Premio Ragusani nel Mondo” e sui canali televisivi Teleiblea e Canale74, mentre verrà trasmessa in differita su Video Regione. L’organizzazione ribadisce che l’accesso a piazza Libertà è possibile solo ed esclusivamente su prenotazione obbligatoria fino ad esaurimento posti tramite mail a sebadangelo@virgilio.it

di Redazione

 

 

Relativo a