Postato in data 5 maggio 2020 Da In Città

Comune e Ordine dei dottori commercialisti di Ragusa sottoscrivono un protocollo d’intesa

A favore dei cittadini, lavoratori e imprese  per la gestione integrata dei servizi informativi in materia fiscale .

 

In queste ultime settimane di emergenza sanitaria   il Comune è diventato sempre più interlocutore diretto  e privilegiato al quale cittadini, operatori economici, imprese, lavoratori, famiglie si  rivolgono  per avere risposte a numerosi quesiti.  Tra le richieste  di informazioni e chiarimenti  rientrano anche quelle su tematiche che esulano  dalle competenze specifiche dell’Ente; in particolare in materie fiscali, di previdenza, agevolazioni previste per imprese  e lavoratori.

L’interesse pubblico del Comune a fornire tali informazioni ed un appropriato supporto specialistico è stato riconosciuto dall’Ordine dei Dottori commercialisti  e degli esperti contabili di Ragusa che hanno ritenuto giusto minimizzare i disagi, soprattutto di quelle categorie che risulterebbero maggiormente penalizzate dalla situazione dell’emergenza sanitaria.

Per questo motivo il Comune  e l’Ordine dei dottori commercialisti di Ragusa hanno  sottoscritto un protocollo d’intesa per la gestione integrata dei servizi informativi in materia fiscale  a favore dei cittadini, lavoratori e imprese.

L’importante accordo è stato formalizzato stamane al Comune con la firma, alla presenza del vice sindaco Giovanna Licitra, dell’assessore al bilancio e sviluppo di comunità Giovanni Iacono e dei dirigenti del settori Risorse tributarie e Pianificazione e risorse finanziarie, rispettivamente Francesco Scrofani e Giuseppe Sulsenti, da parte del sindaco, Peppe Cassì e del presidente dell’Ordine dei dottori commercialisti  ed esperti contabili di Ragusa, Maurizio Attinelli.

Con tale protocollo d’intesa il Comune di Ragusa si impegna ad ampliare ed implementare il proprio servizio informativo a favore della cittadinanza, anche al fine di supportare e rendere più agevole il capillare l’accesso dei lavoratori e delle imprese alle misure di sostegno ed alle agevolazioni  previste dalle disposizioni legislative e regolamentari adottate in materia.  L’Ordine dei Commercialisti di impegna invece a destinare alla collaborazione  richiesta, fino ad un massimo di 10 ore settimanali, n. 5 professionisti, propri iscritti, con funzioni di  consulenza  o di supporto  cosiddetto di secondo livello. Tale assistenza  si svilupperà attraverso la risposta  ai quesiti posti dagli operatori del Comune sulla base della richieste esterne pervenute, entro il termine  massimo di 48/72 ore.

Le parti che hanno sottoscritto l’accordo  hanno altresì concordato sulla possibilità di pubblicare in un’apposita sezione dei rispettivi siti istituzionali, in forma anonima, le risposte si quesiti posti con maggiore frequenza. Referenti dell’accordo sottoscritto dalle parti che avrà la durata di dodici mesi, saranno per l’Ordine dei dottori commercialisti  e degli esperti contabili di Ragusa, il dott. Maurizio Attinelli e per il Comune, il dott. Francesco Scrofani.

 

di redazione

 

 

Etichette: ,

Relativo a